since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: mineral

Empire! Empire! (I Was A Lonely Estate) – You Will Eventually Be Forgotten (Topshelf, 2014)

Che un disco di mero revival possa accendere l’interesse degli ascoltatori è una questione a lungo dibattuta. A maggior ragione nel caso degli Empire! Empire! (I Was A Lonely Estate), il progetto musicale della coppia Keith e Cathy Latinen, che giunto al secondo disco sulla lunga distanza (dopo miriadi di produzioni) continua nell’incensare una certa scena indie-emo anni ’90 nella maniera più smaccata possibile. Ma non senza convincere.

Read more

Mauve – Sweet Noise On The Sofa EP (Canebagnato, 2007)

Copertina che rimanda a quelle spartane di album indie o emo usciti negli anni novanta (primi Modest Mouse, Mineral, Karate, Hood…), i Mauve dalla Verbania sembrano essere in qualche modo rimasti imprigionati in quel periodo; forse ridurre la loro formula dell'EP, Sweet Noise On The Sofa al solito post rock può suonare limitativo anche se, in tutta onestà, non si è poi così lontano dal vero. Comunque il fatto che, nonostante la loro giovane età, siano rimasti fermamente ancorati a ciò che a loro più piace senza guardare a cosa va per la maggiore in rete o sulle riviste più blasonate non può che farceli stare simpatici. …

Read more

Karin – I’ve Tried With Sport But It’s Not My cup Of Tea (Autoprodotto, 2006)

Un amico un pò di tempo fa sosteneva di non riuscire ad ascoltare la musica di gente che sul piano personale considerava degli stronzi. Insomma il rapporto personale e il prodotto musicale non possono essere due cose fra loro scindibili. Io all'epoca espressi le mie riserve su questa massima, anche se devo riconoscere che a volte la voglia di dargli ragione era tanta. Il discorso sicuramente non si può ribaltare però: e le persone più adorabili che possiate conoscere a volte possono fare letteralmente cagare, musicalmente parlando. Nienta paura, non è questo il caso dei Karin. Il gruppo, proveniente da Fontevivo (PR), ha dalla sua una cura particolare, quasi maniacale del suo prodotto, con una copertina e un titolo che colpiscono l'ascoltatore che, di un certo tipo di musica, ha fatto un'ossessione. …

Read more
Back to top