since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: luce sia

Icydawn – Rituals Of Obsession (Luce Sia, 2020)

Ancora una ristampa, ancora un recupero per Luce Sia: questa volta l’artefice è il mentore stesso dell’etichetta (Sacha Rovelli) che, rispolverando un vecchio progetto del 2012, riporta in luce questi loops evocativi e odorosi di incenso. Tre tracce, di cui due di mezz’ora, che sviluppano un coro per espanderlo in un processo creativo autenticamente meditativo…

Read more

The Tapes – News From Nowhere (Luce Sia, 2019)

Ancora un insapettato blast from the past per Luce Sia che questa volta fa riemergere dal passato remoto la creatura dei genovesi fratelli Drago. I The Tapes sono un’ inquietante dark wave tra Giorgio Moroder, SPK e le cavalcate anni novanta dei Clock Dva. Un lavoro quindi tutt’altro che pesante o faticoso anche per i…

Read more

Svart1 – Frozen Chants (Luce Sia, 2018)

Frozen Chants è un viatico ultraterreno diviso in dodici tracce, benché formalmente si abbia la percezione che sia sempre lo stesso vettore che si sposti attraverso distanze enormi (o minuscole) per esplorare orizzonti insiti dentro noi stessi. La piacevole sensazione è che Svart1 non abbia mai avuto inizio e mai avrà un traguardo: flusso e…

Read more

Petrolio / Mademoiselle Bistouri – Playing With Aliens / Ass Is Worth (Luce Sia, 2018)

L’instancabie etichetta svizzera continua a produrre e a contaminare il mercato indipendente con elettronica alquanto trasversale e alcuni tra gli artisti più pericolosi in circolazione. Molto interessante infatti è la collezione di cassette split come quella in questione. Petrolio, che su queste pagine ben conosciamo (vi rimandiamo al poderoso esordio su Taxi Driver), apre le…

Read more
Back to top