since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: karlrecords

Benjamin Finger, James Plotkin & Mia Zabelka – Pleasure-Voltage (Karlrecords, 2019)

La prima cosa che colpisce di Pleasure-Voltage è una certa austerità della produzione che inaspettatamente si sposa alla perfezione con le diverse visioni improvvisative dei tre musicisti coinvolti, creando un contesto elegantemente estraniante. Un approccio che lavora su tensioni contraddittorie fatte di molteplici sfumature e approcci stilistici, riuscendo nell’impresa di tenerle assieme in modo organico.…

Read more

Noise Female

Breve escursione nell’affascinante stato dell’arte del suono femminile del 2018. Il breve percorso che stiamo per fare non vuole aggiungere nulla a questioni di genere, né tantomeno identificare qualche declinazione sonora propria di un fare femminile. Innegabile come questa componente sia sempre stata minoritaria in campo produttivo musicale e anche se le cose si stanno…

Read more

Konstrukt & Keiji Haino – A Philosophy Warping, Little By Little That Way Lies A Quagmire (Karlrecords, 2018)

L’ensemble free-impro turco Konstrukt, dopo aver condiviso dischi e performance con artisti importanti della scena improv internazionale, invita a collaborare uno dei nomi imprescindibili del suono avant del sol levante, Keiji Haino, instancabile sperimentatore con una carriera quarantennale alle spalle. Così, due giorni dopo le registrazioni di A Philosophy Warping, Little By Little That Way…

Read more

AfarOne – Lucen (Karlrecords, 2012)

Un disco da dopo calura estiva? Forse sì, AfarOne è un ragazzo italiano trasferitosi in Spagna, l’etichetta è quella Karlrecords che alcuni di voi conoscono per i dischi di Laswell di Philippe Petit, dei Kammerflimmer Kollektief. La maggioranza delle uscite della label tedesca è da collocare in ambito elettronico, o flirta pesantemente con il genere. …

Read more
Back to top