since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: guided by voices

Guided By Voices – The Bears For Lunch (Fire, 2012)

Parlare del nuovo disco dei Guided By Voices vuole dire percorrere una strada insidiosa, infatti quando sto per scrivere da fan, noto come le recensioni magicamente si allungano in una sorta di mini monografia sul gruppo. Tutto perchè si apre per magia un file in testa davvero pauroso. E così solo dopo una lunga premessa, come più volte è successo in Sodapop, mi ritrovo a scrivere del disco vero e proprio che finisce recensito, spesso sbrigativamente, nelle ultime tre righe. E il più delle volte, si ha a che fare con una mezza ciofeca. Venendo perciò al nuovo lavoro dei GBV e dribblando il pericolo il più possibile, che si può dire? beh iniziamo ricordando la loro proverbiale prolificità (secondi a nessuno, nemmeno a Ty Segall). Sono tornati infatti – quasi in età da pre pensionati – a sfornare ben tre dischi, e tutti in un solo anno. …

Read more

Earth + Mount Eerie + Ô Paon – 24/03/12 Auditorium Del Carmine (Parma)

Al quarto tentativo, dopo vari spostamenti di sede dovuti al terremoto di febbraio, finalmente la rassegna Sound Canvas riesce ad impossessarsi del suggestivo auditorium del conservatorio, per l’atteso concerto della band di Dylan Carlson. Rispetto al clima polare che trovammo in occasione della data di Tim Hecker, la città si presenta stasera con una temperatura decisamente primaverile che rende piacevole il passeggiare per i borghi del centro storico, anche se la fauna di giovinastri vocianti accalcati fuori dai locali che sparano musica cafona nelle vie adiacenti la sede del concerto, ci fa preferire la città in versione era glaciale. …

Read more

American Werewolf Academy – Everything Is Alright So Far (Damnably, 2011)

Non proprio giovanissimo, questo power pop trio da Dallas, dalla produzione abbastanza discontinua negli anni, fatta di 7” e autoproduzioni, ha trovato casa presso la label inglese Damnably. Uno dei pochi casi in cui in rete del gruppo si trova davvero pochissimo, se non con qualche articoletto di giornale locale (quello che legge il lattaio dell'Ohio). In cerca di aiuto mi sono chiesto, specie dopo un attacco come il singolo The Hop, il motivo per il quale non mi sia accorto (ascolto troppa poca roba ormai) di un gruppo così bello e ficcante (scriverebbe Marco Giorcelli), specie dopo quasi due lustri di attività sotterranea.

Read more

Andrea Rottin – Songs About Nightmares (Madcap Collective, 2008)

La Madcap continua imperturbabilmente nel suo percorso all'insegna del folk, per dirla tutta: dell'indie-folk. Anche questo disco firmato Andrea Rottin non si sottrae dalla denominazione di origine controllata di cui parlavamo, anche perché sembra che a Rottin non crei alcun problema e venga molto spontaneo suonare in questo modo. Se siete già pratici di quest'etichetta del nord-est saprete anche che bene o male si occupa di folk melodico ma tutto sommato eterogeneo, quindi si passa da quello rifinito e ben prodotto come Beatrice Antolini a quello ruvido e sghembo Little Brown And Pentolino transitando anche in questo Songs About Nightmares che potrebbe essere ascritto nella seconda categoria e cioè del folk suonato in modo fieramente lo-fi. …

Read more
Back to top