since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: godflesh

VV. AA. – Eternallyt. The Corrugated Complication (Asbestos Digit, 2018)

Arrivano a cinquanta le uscite della Asbestos Digit e il risultato viene marcato con questa compilation a tiratura limitata e copertina personalizzata in cartoncino ondulato “stencilato”. Dieci tracce per dieci artisti che gravitano intorno all’etichetta e una serie di generi piuttosto varia, anche se genericamente riconducibili alla musica  “di ricerca” e “sperimentale”, forniscono una foto…

Read more

The Land Of The Snow – Paths Of Chaos (Taxi Driver, 2017)

Proseguendo nel filone one-man-project, la genovese Taxi Driver, dopo Petrolio, propone questa invernale scalata in vetta carica di riverberi doom e maestose stasi evocative. Il concept alpinistico, se così possiamo definirlo, evoca i migliori Godflesh (Pure) e idealmente il disincanto colto della Neurot. Purtroppo l’assenza di voce talvolta è un patimento e complica il passaggio attraverso…

Read more

Kotha – XI (This Winter Will Last Forever, 2017)

Make Sodapop metal again, part. 2. Dopo Boslide è l’ora di Kotha, progetto esordiente che esce per un’etichetta che è garanzia di black metal ruvido ed oscuro come la This Winter Will Last Forever (casa fra gli altri dei Massemord, roba che a confronto il blue wahle, ammesso esista, è una barzelletta). Credo che nessuno,…

Read more

Gerstein – Live Radio Blackout 1999 (Luce Sia, 2016)

È uno dei nomi storici della musica di ricerca nostrana quello di Gerstein, sigla dietro cui si nasconde il torinese Maurizio Pustianaz, anche fanzinaro, giornalista musicale e DJ a radio Blackout dove conduceva una trasmissione col nostro vecchio collaboratore Fabio Battistetti. Vecchia è anche queste registrazione, risalente al 1999, che fotografa un momento fondamentale per…

Read more
Back to top