since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: genesis

Paolo Cantù: soltanto io, da solo.

Paolo Cantù si è fatto le ossa in seminali gruppi dell’industrial italiano all’inizio degli anni ’80, ha suonato la chitarra nella primissima formazione degli Afterhours, è stato parte di un gruppo fondamentale per la musica sperimentale come A Short Apnea, ha militato in Six Minute War Madness, Uncode Duello, EAReNOW e in un’infinità di altri progetti, di cui ci siamo spesso occupati. Chiusi tutti i precedenti capitoli, quest’anno la sua storia è ripartita con un nuovo nome, Makhno, e un album, registrato in quasi completa solitudine, che è da annoverare fra le cose migliori uscite nel 2012: Silo Thinking è un’opera intensa e complessa, diretta ma non facile da circoscrivere in tutte le sue molteplici diramazioni. Abbiamo voluto saperne di più e, già che c’eravamo, ne abbiamo approfittato per ripercorrere le tappe della sua carriera. …

Read more

Johnny Grieco: dai Dirty Actions a tronista mancato

Johnny Grieco detto "il bello" incarna perfettamente l'eroe tragicomico impersonato da Mickey Rourke nello stupendo The Wrestler, con l'attenuante che, a differenza del malandato lottatore, il nostro Gianfranco non si piega (o non si piaga) per sopravvivere ad un presente implacabile ed incomprensibile, ma al contrario si ostina a lottare e scalpitare per trovare una propria dignità (o indegnità) nel caos definitivo che anticipa il crollo della galassia centrale. Io lo stimo sinceramente Johnny il bello.

Read more

Ufomammut – Eve (Supernaturalcat, 2010)

Fa piacere sentire che i più famosi stoner di Tortona non si siano scoraggiati alle soglie del quinto album, ma abbiano spinto, o meglio svoltato, verso spazi aerei più rarefatti, sormontati da vortici esoterici che, molto subdolamente, evolvono le suite verso i monumentali riffs che hanno sempre contraddistinto il suono degli Ufomammut. Il germe Neurot (l'unica etichetta discografica che, per definizione, sopravviverà alla crisi del sistema capitalistico occidentale) si insinua tra le giunture di questo lavoro, suddiviso in cinque movimenti, che inevitabilmente assume la forma di un viatico verso la creazione (o implosione?) del creato. …

Read more

Extra Life – Made Flesh (Africantape, 2010)

Sorprende trovare, in un catalogo così stilisticamente orientato come quello dell'Africantape, il disco di quello che alla fin fine è un cantautore, per quanto sui generis: Charlie Looker, già in forze agli Zs (dischi usciti per Tzadik e ThreeOneG) e compartecipe a vari progetti dell'avanguardia newyorkese. Proprio da questo giro provengono i musicisti che  insieme a lui formano gli Extra Life, che arrivano con Made Flesh al secondo disco.

Read more
Back to top