Tag Archives: gang of four

Alga Kombu – In Fin Dei Corpi (Sincope, 2016)

Spigoloso post-punk bolognese non esattamente al passo con i tempi (uscita terrificante, ma lasciamola lì) ma non per questo di scarsa qualità. Drammatiche cavalcate sulle medio-alte frequenze debitrici tanto di Gang Of Four quanto di Impact e Massimo Volume. Riot grrrls probabilmente molto giovani, ma non per questo approssimative o confuse negli arrangiamenti, ma anzi…

Read more

Tank of Danzig – Not Trendy (Music à la Coque, 2013)

Grazie alla label barese Music à la Coque, dal dimenticatoio delle band underground anni ’80 si fa notare la ristampa in formato digitale di questo secondo album dei misconosciuti Tank Of Danzig uscito in origine nel 1982 per la minuscola Idiot Records, gestita dalla band stessa. Dalle rasoiate di chitarra di Schengel (all’anagrafe Bernd Otto Adelfang Krapp), dal Sax impazzito di Kohl e dal basso pulsante di Esch (Brain War) emerge un’alienazione pregna di nichilismo ironico e strafottente, ma mai disperato, che forse solo la gioventù anni ’80 del triangolo magico Berlino, Koblenz, Duesseldorf della NDW (con cantato in inglese in questo caso) avrebbe potuto esprimere in modo così netto.

Read more

Paolo Cantù: soltanto io, da solo.

Paolo Cantù si è fatto le ossa in seminali gruppi dell’industrial italiano all’inizio degli anni ’80, ha suonato la chitarra nella primissima formazione degli Afterhours, è stato parte di un gruppo fondamentale per la musica sperimentale come A Short Apnea, ha militato in Six Minute War Madness, Uncode Duello, EAReNOW e in un’infinità di altri progetti, di cui ci siamo spesso occupati. Chiusi tutti i precedenti capitoli, quest’anno la sua storia è ripartita con un nuovo nome, Makhno, e un album, registrato in quasi completa solitudine, che è da annoverare fra le cose migliori uscite nel 2012: Silo Thinking è un’opera intensa e complessa, diretta ma non facile da circoscrivere in tutte le sue molteplici diramazioni. Abbiamo voluto saperne di più e, già che c’eravamo, ne abbiamo approfittato per ripercorrere le tappe della sua carriera. …

Read more

Key-Lectric – Blanking Generator (Stuprobrucio, 2009)

Ho avuto l’occasione di sentire in concerto Key-Lectric durante una loro lontana trasferta eporediese e di quella sera mi era rimasto il ricordo di un gruppo rumoroso e trascinante. Dichiarate influenze Cramps si accompagnavano a una voce carica di riverbero e a taglienti e ossessivi suoni di chitarra. Quando qualche settimana fa mi è capitato in mano questo loro cd, il primo ufficiale dopo un demo autoprodotto, il mio ricordo è stato solo in parte confermato, c’è ancora quella base psycho garage sullo sfondo, ma va da se che il suono sia decisamente più sfaccettato e le influenze più disparate: certe cose alla Suicide, passaggi molto Gang Of Four, e un richiamo più marcato a certa wave (mi vengono in mente anche The Fall), pesano indubbiamente sul risultato finale. …

Read more

Blast from the past!

GRAMS - Live at San Pietro in Vincoli MMXIX (…

Il 26 maggio 2019 al Jazz is Dead di Torino 5 loschi figuri calcano un palco. Anzi no, non siamo su…

04 May 2022 Reviews

Read more

Martial Canterel - You Today (Weird, 2011)

Sean Mc Bride è attivo da anni nella sua personale e devotissima riedizione del synth pop anni ottanta più minimale…

01 Feb 2011 Reviews

Read more

Whores / Rabbits - Split 7" (Brutal Panda, 2014)

Ho sempre pensato che tra i gruppi meno facilmente "coverizzabili" ci fossero The Cure: non so perché ma ho sempre…

15 May 2014 Reviews

Read more

Torba/Luca Sigurtà & Prayin For Oblivion - Tape Crash No.4…

Quarto episodio della serie tape crash per la svizzera Old Bicycle, musica che aggiunge elementi di confusione al vostro stereotipo…

03 Jan 2013 Reviews

Read more

Luminance Ratio - Reverie (Bocian, 2013)

Dopo avere ben rodato la formazione con le attività sia in studio che dal vivo, il quartetto dei Luminance Ratio…

13 Feb 2014 Reviews

Read more

Eniac - Camera 121 (Many Feet Under, 2013)

Nell'attesa della pubblicazione dell'album registrato a partire dalla sua residenza d'artista americana ad I-Park, il nostro Fabio Battistetti aka Eniac…

15 Jul 2013 Reviews

Read more

Murmur Mori - La Morte Dell'Unicorno (Casetta, 2018)

La prima cosa che si nota del nuovo disco dei Murmur Mori è il suo essere un lavoro ormai maturo:…

05 Jul 2018 Reviews

Read more

Houstones - S/T (Old Bicycle/Soppressa, 2016)

Audiotape azzurro, serigrafato e numerato con inserto interno.  Rock ad ampio respiro, incastonato in una costellazione tra Seattle, Steve Wynn…

19 Oct 2016 Reviews

Read more

Maninkari - Le Diable Avec Ses Chevaux (Conspiracy, 2008)

Nella mia personale campagna per la promozione degli sfigati (…sarà che m’identifico, che vuoi farci) questa recensione riveste un interesse…

10 Feb 2009 Reviews

Read more

Enrico Ruggeri – As If (Autoprodotto, 2017)

Parte da un’idea folle questo disco di Enrico Ruggeri, anzi, di quell’idea è in qualche modo il punto d’arrivo, anche…

12 Apr 2018 Reviews

Read more

Noise Cluster – Planet Of The Lost Dolls (Luce Sia,…

Sono una nostra vecchia conoscenza i Noise Cluster, nome dietro cui si celano Flavio Derbekannte e Arianna Degni Lombardo, solitamente attivi…

25 Oct 2017 Reviews

Read more

Der Blutharsch + Deutsch Nepal + Bain Wolfkind + Varunna…

La primavera sta portando da queste parti alcuni nomi storici della scena post-industriale e dintorni: dopo Brighter Death Now e…

30 Mar 2012 Live

Read more

The Death Of Anna Karina - New Liberalistic Pleasures (Unhip,…

I The Death Of Anna Karina  sono dei provocatori. Basta vederli sul palco, basta ascoltare le dediche a M. Placanica.…

17 Jul 2006 Reviews

Read more

Hermann Kopp + Lorenzo Abattoir – Psicopompo (4iB, 2015)

Hermann Kopp e Lorenzo Abattoir non si sono mai incontrati, magari non lo faranno neppure mai. Si incontra però la…

20 Jul 2015 Reviews

Read more

Casa Del Mirto – 1979 (Mashhh!, 2011)

I pomeriggi da piccolo, quando giocavi con gli amici senza stancarti mai, dove pure le giornate non finivano più. Il…

12 Mar 2011 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi - Deeper (CD Luce Sia, 2022)

Deeper è la terza parte di una trilogia iniziata nel 2017 e comprendente i lavori RedruM e TheenD, in questo…

29 Mar 2022 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top