since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: built to spill

Pink Mountaintops – 19/09/2104 Interzona (Verona)

Dopo una prima metà dell’anno in sordina, senza nomi di grande richiamo, l’Interzona riapre la stagione con piglio affatto diverso. Dopo aver ospitato alcune performance del Path Festival, propone l’interessante rassegna Prospettiva 22, tre serate che associano concerti, proiezioni e spazi dedicati a gastronomia, editoria libraria e musicale, oggettistica. La prima serata che ha visto sul palco Mick Turner dei Dirty Three e la proiezione di Kill Your Idol di di Scott Crary, stasera è la volta dei Pink Mountaintops, a cui seguirà il documentario Searching For Sugar Man di Malik Bendjelloul. Venerdì prossimo si chiuderà con l’abstract hip-hop dell’inglese Kutmah e da Our Vinyl Wieight A Ton: This Is Stones Throw Records, lungometraggio che ripercorre la storia della storica etichetta.

Read more

The Shivas – Without (K, 2013)

Partendo dal presupposto che la K è un’etichetta che ha positivamente segnato la mia tarda adolescenza (Bikini Kill, Built To Spill, Chicks On Speed, The Make-Up e fermiamoci qui per motivi di spazio) e che quindi ho emesso un profondo sospiro malinconico nel rivedere lo stemmino-logo che la caratterizza e mi sono positivamente predisposta all’ascolto di questo disco, The Shivas è un gran bel progetto: amici che si frequentano e suonano insieme dai tempi delle superiori, centinaia di live e innumerevoli tour a bordo del loro van, i quattro del giro di Portland (già abbastanza come garanzia di qualità) provengono dallo smembramento di precedenti gruppi surf-pop. E l’Essere che ne emerge è notevole. …

Read more

Disco Doom – Trux Reverb (Defer/Static Cult, 2011)

Gli svizzeri Disco Doom li ricordavo di spalla ai Built To Spill nella loro data veronese del 2008: indie rock calligrafico che si rifaceva ai maestri del genere, senza lasciar traccia. Quelli che ritroviamo oggi, non so bene in funzione di quale incredibile metamorfosi, sono decisamente un altro gruppo, dedito a un suono sporco e che nulla ha a che spartire con l'esperienza del passato, se non la presenza di Jim Roth (chitarrista dei citati Built To Spill) dietro al mixer dello studio di registrazione.

Read more

Flap – Trees Are Talking While Birds Are Singing (Matteite/In The Bottle, 2009)

Ricordo di aver visto i Flap esibirsi al Musica Nelle Valli, edizione 2009, e non mi erano per nulla spiaciuti, avendo dimostrato di avere dal vivo una buona dose di carica e un certo carisma nel porsi sul palco. Ascoltando ora il CD, come probabilmente è naturale che sia, questo mi suona meno aggressivo rispetto al live e più ortodosso. Essendo fondamentalmente un trio strumentale, l’ambito di riferimento in cui si muove il gruppo è facile da indovinare: siamo in territori post rock, anche se il termine "post" potrebbe cominciare a risultare un po’ fuori luogo.

Read more
Back to top