since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: bexar bexar

Balmorhea – All Is Wild, All Is Silent Remixes (Western Vinyl, 2009)

É la seconda volta che mi trovo a recensire un disco di questo gruppo americano per Sodapop, nel primo caso si trattava dell’esordio, in questo secondo giro di boa si tratta del cd dei remix tratti dal secondo disco. Non ho mai sentito le versioni originali di questi pezzi e qui si pone una domanda interessante: è importante sentire le versioni originali dei pezzi per valutare un cd di remix? Risponderei con un diplomaticissimo: sì, no, forse.

Read more

Balmorhea – Rivers Arms (Western Vinyl, 2008)

Quando la Western Vinyl mi ha contattato per recensire i Balmorhea ero un po' titubante, ho visto che in catalogo avevano dei gruppi interessanti anche se forse non è proprio il pane quotidiano. Devo essere sincero, nonostante il fatto che avessero in catalogo anche Bexar Bexar, che mi era piaciuto parecchio, mi ha fatto temere che si trattasse dell'ennesima mattonata indie di quelle che "faccio pop ma non troppo perché sennò poi nel giro dicono che voglio diventare famoso… e che sì, lo voglio diventare ma meglio nasconderlo bene". Invece alzo le mani: "touchè", ho sbagliato tutto: non che il disco non sia indie melodico (e per altro così melodico che i Califone sembrino gli Slayer di Hunting The Chapel), il fatto è che è davvero bello e da come suona mi verrebbe da azzardare che sia anche musica parecchio genuina. …

Read more

Dust Dive – Claws Of Light (Own, 2007)

"Everyday is an indie day" dove era Reagan per Biafra o Sid Migx, ad ogni modo quella è la materia base. I Dust Dive sono americani, ma in un mondo invaso da indie rocker e di "punk take away", potrebbero venire da qualunque posto visto che ormai gli "omini no sso più omini e le donne non sso più donne". Il punto nevralgico in realtà è veramente questo visto che si tratta di indie rock "guitar driven" in stile Matador di qualche anno fa, che siano figli dei Pavement, degli Ugly Casanova o dei Modest Mouse (ottimi gruppi per altro) non credo sia un punto cruciale. …

Read more

Six Twilights – S/T (Own, 2007)

La Own si consacra all'indie pop, anche se non proprio quello convenzionale che le permetterà la scalata delle classifiche, non i tratta certo di un boccata d’aria fresca, però ben vengano miriadi di etichette con una scuderia del genere rispetto al biliardesimo gruppo clone di Pavement, Mogwai o "quest'anno tira il brit rock e gli Interpol fanno i concerti con le modelle e quindi lo faccio anche io". Ok, lode ai foto-fantocci ben vestiti emuli dei Joy Division per i nobilissimi propositi di cui i fanno promotori, dato che da che mondo è mondo e da che "uochen-uoll è uocchen-uoll", tutto gira così, ma se Teen-Age Lobotomy dev’essere, allora che sia Rocknroll High School cristo sbarrubado!!

Read more
Back to top