since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: autechre

Leeza – Somewhere Out There (Afe, 2011)

Il milanese Luca Di Mattei si prodiga nella produzione di questo Somewhere Out There e lo fa con molta cura: la sua creatura si chiama Leeza e segue un percorso ben chiaro e definito. Infatti tra tutti i dischi Afe che mi è capitato di ascoltare questo è quello più Warp-oriented: Leeza segue i canoni della famosa etichetta degli anni '90 mescolando al meglio e con cura tutti gli stilemi del suono della label di Sheffield. …

Read more

Patron And Patron – Gen (Nonine, 2008)

Iniziate a segnarvi il nome di Me Raabenstein perché ho il sospetto che "il ragazzo abbia il risultato nelle gambe", forse ancora da migliorare nella forma dei pezzi ma i tempi ci sono ed ha fiato, questa volta in compagnia di Sakuran (al secolo Frederik Van de Moortel) con il moniker Patron And Patron.

Read more

Artifact Shore – S/T (Interferenceshift, 2007)

Con questo fanno tre dischi che recensisco degli Artifact Shore, gruppo che qui non è molto conosciuto e che forse non è molto conosciuto neppure lì, su e giù, ma resta che credo di avergli recensito tutta la discografia e quindi volevo iniziare con questa esilarantissima battuta. Se idealmente in altri lavori mi sembravano vicini ai Flaming Lips per il solo fatto di esser rock-tronici in un modo tutto loro, in questo CD dalla grafica strafiga partono subito a razzo con la sola elettronica ed il mini prosegue sciorinando quest'accento per quasi tutte le tracce che contiene.

Read more
Back to top