since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Tag Archives: 31 knots

Black Bananas + Vin Blanc/White Wine – 15/11/2014 Interzona (Verona)

In una sera dove, un po’ il maltempo, un po’ i tanti appuntamenti programmati in città (oh, i Subsonica al palazzetto!), tengono il pubblico delle grandi occasioni lontano dall’Interzona, va in scena uno degli spettacoli più incredibili che ci sia dato di vedere da parecchio tempo a questa parte: Black Bananas e Vin Blanc/White Wine sfoderano performance diametralmente opposte eppure, in qualche modo, assurdamente complementari. …

Read more

Elks – S/T (The Great Outdoors, 2008)

Dopo un mini tour di cinque date in terra d'Albione e uno split, i modenesi Three in One Gentleman Suite si sono portati in italia gli inglesi Elks. In apparenza i due gruppi hanno più punti in comune di quanto non sia in realtà, anche se i punti di partenza sembrano essere distanti e non solo geograficamente: degli Elks al primo ascolto restano i riff nervosi (Sorry For The Inconvenience, The Acorn, German Lessons) molto vicini a certe caratteristiche che hanno reso i TIOGS una nota caratteristica. Independent Bodies è il pezzo che, insieme a Song For Lovers dei TIOGS, completa lo split singolo in vinile sette pollici uscito come coproduzione tra la label The Great Outdoors e la nostrana Black Candy, un modo insomma, per fa conoscere il gruppo inglese da noi e gli emiliani oltremanica. …

Read more

The Mall – Emergency At The Everyday (Secretariat, 2006)

E se un giorno i The Killers si stufassero dello scorrere quotidiano della loro vita da piccole star e decidessero di darci dentro con le anfetamine? Se oltre a questo si impallassero dell'hardcore post San Diego e mescolassero il tutto? come avrete già capito da un pezzo ne verrebbero fuori i The Mall: una bella Casio in primissimo piano sforna melodie limpide e orecchiabili, mentre tutto il resto intorno non fa altro che impedirvi di ballare per farvi sbattere invece la testa contro il muro…

Read more

Volcano! – Beautiful Seizure (Leaf / Wide, 2006)

 Giuro che non riesco ancora a capire come possano piacermi così tanto i Volcano! trio proveniente da Chicago (Aaron Smith voce e chitarra, Mark Cartwright basso, synth e laptop, Sam Scranton percussioni e batteria). Appena inseriti nello stereo avevano tutti i requisiti per farmeli andare in odio: la voce/lagna troppo simile a Thom Yorke, (per di più in questo caso morso da un cane con la rabbia) e brani free form del tipo “questo è art rock e me la tiro”. …

Read more
Back to top