Sqaramouche – Tutu (Nonine, 2011)

Concepito e ideato in Sicilia nell’estate del 2010, in un clima immaginiamo assolutamente rilassante, Künstler Geer Mussert aka Subsequent, produttore e dj olandese e Me Raabenstein, produttore e compositore tedesco, finalizzano il secondo album Tutu nelle sede berlinese degli Squaramouche. In ambito di sperimentazione il suono, ad un primo approccio, sembra confondersi nel mare dei suoni chill out o hip hop sporcato di dub con qualche accenno latino o jazz. Una cosa adattissima per fare due chiacchiere nel locale più  di tendenza della Oranienstraße di Berlino o al Flex Club di Vienna prima di vedere il konto. Emerge tuttavia una cura assoluta per i suoni, per le miscele che alternano minimalismo e sonorità sporcate, si prenda Last Ditch, che termina come fosse un mantra/canto tibetano prodotto però da strumentazione elettronica. Un facile, per quanto cerebrale, ascolto che cela un’inquietudine sottotraccia: dall’ingarbugliata Pzazz, con innesti vocali, frammenti incomprensibili di un uomo e donna, alla base che stenta a decollare di Aspen Bite. Un giro caldo, rotondo quanto ruvido, che prende forma piena in Primogenitor e Homunculus, pezzi che osano un (down)beat che sembra un attimo uscire da un’aurea di intimità e rigore sperimentale a cui il duo si attiene con estrema disciplina, prendendo spunto da basi dub e hip hop ridotte ad uno scheletro danzante e disarticolato. La freddezza meccanica, la precisione teutonica e il tepore piacevole di una giornata estiva siciliana ottimamente miscelate insieme?

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

MSMiroslaw – Rebirth Invocations, Ritual Chants For The Vulture Goddess…

Sardegna pagana. Sembra essere questo il filo conduttore delle tante uscite provenienti da una regione che, dal punto di vista…

09 Jul 2013 Reviews

Read more

Spasmi da una primavera incombente

I tempi si avviano a diventare disperati ancora più che difficili. Repressione e risentimento la fanno da padroni. Non è…

18 Feb 2011 Articles

Read more

Billy Torello – Ultime Notize Dalla Tartaruga, Chitarra Vol. 2…

Il fingerpicking non è una cosa nuova, tutt'altro, ma dalle nostre parti, contrariamente a quanto accade altrove, è un genere…

11 Dec 2012 Reviews

Read more

Comaneci – 05/02/10 Morya (Cellatica - BS)

Finalmente i Comaneci. Dopo un album che nel mio personalissimo tabellino è nettamente superiore al precedete, ero ansioso di verificare…

10 Feb 2010 Live

Read more

Ed Wood Jr – Silence (Swarm Records, 2011)

"Inspired by Don Caballero, Battles or Monument To Masses", dicono le note stampa che accompagnano Silence e davvero questa recensione…

13 Dec 2011 Reviews

Read more

Video Diva - Inetticho (Autoprodotto, 2009)

Per quanto non sia bello identificare un gruppo con uno di quelli che ne fanno parte a volte è necessario…

11 Apr 2009 Reviews

Read more

Simon Balestrazzi: dagli albori industriali alla musica contemporanea

Per quanto introdurre uno come Simon Balestrazzi risulti superfluo, vi basti sapere che oltre ad essere una delle colonne portanti…

07 Apr 2012 Interviews

Read more

The Machine – Redhead (Rekids, 2010)

Matt Edwards (già Radio Slave e Rekid – un album su Soul Jazz con questo secondo pseudonimo), esordisce con la…

21 Jan 2011 Reviews

Read more

Father Murphy - Pain Is On Our Side Now (Aagoo/Boring…

Non saprei dire quale momento o quale situazione della giornata sia più adatto per ascoltarsi un lavoro dei Father Murphy:…

29 Jan 2014 Reviews

Read more

Plakkaggio - C.D.G. 7'' (Hellnation, 2014)

Abbandonata l' HC  con cui li avevamo ascoltati fino a ieri ritorna il power trio di Colleferro: sempre combattivo, sempre…

03 Sep 2014 Reviews

Read more

Neptune + Panther - 20/03/09 Arci Kroen (Villafranca - VR)

Si incrociano nella campagna veronese il tour italiano dei Neptune, terzetto che sta portando in giro l'incensatissimo…

25 Mar 2009 Live

Read more

Straight To Pain - Cycles (Hellbones, 2019)

I savonesi Straight To Pain spostano ulteriormente il tiro rispetto alle ultime recensioni Hellbones, pur rimanendo in ambito metal quanto…

01 Oct 2020 Reviews

Read more

Drink To Me: ovvero, piccolo manuale della sobrietà

Arrivati da poco al secondo disco, Brazil, recensito qualche tempo fa qui sulle pagine virtuali di Sodapop, i piemontesi…

08 May 2010 Interviews

Read more

Simon Balestrazzi – Annulled By Inertia (Diazepam, 2014)

È arduo seguire la copiosa discografia di Simon Balestrazzi che si divide fra diversi nomi (Kirlian Camera, TAC, Dream Weapon…

17 Feb 2015 Reviews

Read more

Barnacles – One Single Sound (Boring Machines, 2017)

Salto i preamboli dato che di Barnacles, nome dietro cui si nasconde Matteo Uggeri (già Sparkle In Grey), vi abbiamo…

28 Jun 2017 Reviews

Read more

La Batterie - He Ate A Lamp Now He's A…

"Una versione spongebob dei Sonic Youth", e stavolta chiunque abbia inventato questa definizione per il terzetto berlinese un po' c'ha…

17 Feb 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top