since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Spiritus N – Age (Luce Sia, 2020)

Delicatissima dark-ambient minimale per Luce Sia che, incurante a crisi sanitarie e ambientali, continua a sfornare materiale di primissima qualità. In linea con le precedenti scelte dell’etichetta siamo completamente al di fuori dei parametri delle canzoni  prediligendo invece fields recording che, intrecciandosi gli uni agli altri, vanno a formare  tessuti atmosferici talvolta caldi talvolta algidi. Orologi, scope, fruscii e boschi sferzati dal vento: questi sono gli strumenti che agitano le suite (anche di venticinque minuti) del progetto che è una ristiampa dell’omonimo artista francese (in originale Spiritus Nevus, 1992). In questo contesto, il pianoforte di Particule De Verre risuona denso ed enfatico come il primordiale meccanismo dell’universo, essenziale e primigenio. Age suona come un continuo flusso di coscienza senza testa e senza fine: la perfetta colonna sonora dello stilita sulla colonna che, osservando il deserto innanzi a sé, attende che il nulla si compia. Spogliatevi, svuotatevi e respirate profondamente: è l’unica libertà che (per il momento) vi è ancora concessa. Di questi tempi conviene approfittarne.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top