since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Sonic Youth – Simon Werner A Disparu (SYR, 2011)

Come abitudine da qualche anno a questa parte i Sonic Youth, parallelamente alla loro discografia diciamo "ufficiale" e su major, pubblicano, tramite la loro etichetta, la SYR (Sonic Youth Recordings), materiale più estremo, maggiormente legato a collaborazioni e produzioni che potremmo definire d’avanguardia. Arrivano quindi con quest'ultimo Simon Werner A Disparu al numero nove della serie (tra i precedenti consiglio assolutamente uno e due, per certi versi imprescindibili e naturalmente SYR4: Goodbye 20th Century).
Stavolta si tratta di una colonna sonora (Simon Werner A Disparu è un thriller francese, opera di Fabrice Gobert, del 2010) e forse proprio per questo motivo ci troviamo ad avere a che fare con materiale più dritto e vicino alla forma canzone rispetto a quanto eravamo abituati ad ascoltare sotto le uscite etichettate come SYR. Sempre di brani puramente strumentali si tratta, e la sensazione è quasi quella di trovarsi di fronte a pezzi presi da sedute di improvvisazione tagliate alla bell'e meglio (in particolare viene da pensare a questo per i bruschi tagli dei finali) ma spesso, seppur brevi, ci sono riff riconoscibili, cantabili direbbe qualcuno, e l'ascolto procede bene tra momenti sospesi, noise tenuto sotto controllo, sottili tensioni che non esplodono mai ma si dissolvono o, al massimo, implodono su se stesse. Come la maggior parte delle uscite SYR è roba per fan, e io lo sono, quindi chi apprezza solo il lato alla Goo dei Sonic Youth può tranquillamente starsene alla larga. Detto questo, con ogni probabilità, questo nono capitolo è da mettere accanto ai i migliori della serie SYR.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top