since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Rainbow Lorikeet – Mind’s Far Continents (Debacle, 2013)

Continua l’esperienza sull’americana Debacle per il biellese Nicolò Tescari, a circa un anno dall’esordio Fracture infatti arriva questo Mind’s Far Continents, di nuovo confezionato in un grazioso digipak e di nuovo soddisfacente dal punto di vista musicale. Ancora una volta registrato dal nostro Gianmaria Aprile, il disco si muove sempre su coordinate musicali che Nicolò traccia a partire dal suo sintetizzatore. Strumento (un Korg per la cronaca) a cui aggiunge solo qualche pedale, suonando praticamente “live”, 100% analogico, senza computer né sequencer di sorta: l’effetto “naturale” si sente molto, dando al disco i giusti pieni ed i giusti vuoti e sposando una attitudine elettronica ma che non perde il contatto con la fisicità. I cinque brani scorrono bene e hanno un piglio melodico ma mai banale, ritmato ma non troppo, con continue trovate che rendono l’ascolto molto piacevole a metà tra la Warp, la neo psichedelia elettronica e un goccio di atmosfere anni ’80.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top