Putiferio – Ateateate (Robotradio, 2008)

Altro gruppo per il quale partivo prevenuto in base al nome e cri**o i**io non è un buon segno! Spero di non arrivare a commentare mai un gruppo in base alle scarpe o alla maglietta (dubito che succeda visto come sono mal vestito), altrimenti vorrebbe dire che pure io sono stato risucchiato dal gorgo dell'indie rocker medio a tutti gli effetti, piuttosto mi faccio tatuare la faccia di Frate Cionfoli sulla panza.
Ad ogni modo i Putiferio fra gli altri annoverano Giulio Favero che, oltre ad essere uno dei migliori fonici rock italiani, ha fatto parte dei One Dimensional Man ed ora dei Teatro Degli Orrori, ma non finisce qui visto che riconosco anche Woolter dei Kelvin e soprattutto degli Antisgammo (di cui non ero un fan, ma che posso vantare di aver visto almeno due volte) e Mirco che aveva servito nei Bluid, un gruppo grind con due o tre With Love che aveva fatto almeno un 7” memorabile. La base musicale (e perché no, anche quella grafica) in un certo senso risente di emanazioni post-punk inteso non come clonazione di quart'ordine di P.I.L. o Gang Of Four, ma nel senso che la radice si trova in quell'hardcore evoluto che si accasava su Troubleman, Gravity, GSL, Vermiform e compagnia bella (o brutta?!). I Putiferio quello stile lo maneggiano bene e la voce di Panda (anche se sul disco penso che ci siano più voci) ci si inserisce "'na crema" anche perché, pur lavorando all'interno di un contesto ben definito, i quattro lo maneggiano in modo incredibilmente buono per un primo lavoro, ma appunto, ognuno è frutto del suo passato e c'è chi lo riesce a sviluppare senza crogiolarsi nel rimpianto. I Putiferio si portano dietro/dentro i primi Us Maple, delle reminiscenze wave/Joydivisioniane degne di Get Hustle, Pleasure Forever ed Antioch Arrow dati in pasto ai meno psicolabili della Skin Graft e della Touch And Go quando non era ancora "leccata". Niente hardcore quindi?… Invece è proprio lì il bello: nonostante le dissonanze, il blues-noise, i tappeti di synth (o il lavoro di post-produzione?), le deformità da storpi, ci troverete delle belle frattaglie disseminate lungo un asse delirante che lega Neurosis, Universal Order Of Armageddon e Worst Case Scenario, ragion per cui suono deforme e new/now wave ma non senza calci nei denti. Se vi manca qualcosa (in tutti i sensi) oppure se avete sentito i With Love e vi siete chiesti da dove venivano fuori e dove andavano, ascoltando i Putiferio vi troverete di fronte alle stesse domande. Se il vostro "no future" si era ammosciato a forza di eccitanti mal fatti e scaduti, se "ok, strano, ma a mì me piase el rock che rompe il culo"… beh, se così è, allora è di nuovo tempo di alza bandiera.

Tagged under: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Thee Oh Sees - Carrion Crawler/The Dream EP (In The…

Per me questi Thee Oh Sees non sbagliano un colpo. E dopo averli visti nel maggio di quest’anno esibirsi in…

20 Dec 2011 Reviews

Read more

Il Conte è tornato, intervista a Varg Vikernes

Ebbene sì, lui. Il vostro incubo peggiore, il Freddy Krueger dei microsolchi, Varg Vikernes, il celeberrimo one-man-band di Burzum è…

04 Mar 2011 Interviews

Read more

Miss Kenichi - The Trial (Sinnbus, 2014)

Katrin Hahner arriva al terzo disco come Miss Kenichi e fin dalle prime note di questo The Trial non lascia…

07 Oct 2014 Reviews

Read more

Passo Uno - Il Passato Riemerso (Trazeroeuno, 2006)

Essendo uno che non ha nulla di meglio da fare, qualche tempo fa mentre curiosavo fra le pagine del sito…

05 Dec 2006 Reviews

Read more

Cortez - Phoebus (Get a Life, 2013)

Una cascata lavica di feedback dalla pacifica svizzera. Pubblicano questo Phoebus, secondo disco sulla lunga distanza gli elvetici Cortez, già…

28 Mar 2013 Reviews

Read more

Quasi per caso... in Islanda

Lassù è un po' come trovarsi ai confini del mondo: te ne accorgi dal paesaggio, lo senti dal vento artico,…

27 Sep 2006 Articles

Read more

Lento - Earthen (Supernaturalcat, 2007)

Giusto pochi giorni fa, notavo su una rivista specializzata che finalmente qualcuno si è deciso a raccogliere in un unico…

19 Oct 2007 Reviews

Read more

Airportman & Tommaso Cerasuolo – 23/04/10 Tipo 00 (Brescia)

Una tribute band, seppur sui generis, questo è quel che è il progetto messo insieme dai cuneesi Airportman con Tommaso…

28 Apr 2010 Live

Read more

Anelli/Beauchamp/Cauduro - Sometimes Someone Watches (LTD CD, Chierichetti 2022)

Di primo acchitto sembra di sentire il suono di un serpente agitarsi, poi il suono si accartoccia al buio, matenendo…

14 Jun 2022 Reviews

Read more

Almeno Sei Metri Da Terra - S/T (Lanterna Pirata, Taxi…

Furioso screamo senza fiato nella migliore tradizione italica (Storm(o), La Quiete) per questa band genovese di esordienti. Nove pezzi da…

06 Apr 2020 Reviews

Read more

Orko Trio – S/T (Dobialabel, 2011)

Disco dalle complesse architetture progressive rock questo esordio dell'Orko Trio, composto da Michele Cuzziol, Enrico Giletti e Giorgio Pacorig, gode…

22 Feb 2012 Reviews

Read more

Davide Cedolin - Contemplations and other Instrumentals from the Valley…

Diciamocela tutta, basterebbe il titolo. Socchiudi gli occhi, un refolo di vento ed è tutto lì. Ma in realtà c’è molto…

09 May 2022 Reviews

Read more

Airportman/Giaccone/Lalli - Anna E Sam (Lizard, 2016)

Tredicesima uscita per gli Airportman che continuando la collaborazione con gli amici Stefano Giaccone e Lalli, duo che non ha certo…

28 Nov 2016 Reviews

Read more

VV. AA. - Éxotic Ésoterique Vol. 2…

Mi allineo totalmente ai Bloody Riot (e ai Colonna Infame Skinhead, Pinta Facile, Tear Me Down): odio i freakkettoni e…

26 Apr 2017 Reviews

Read more

Paramount Styles - Heaven's Alright (Cycle/Konkurrent, 2011)

Torna Scott McCloud (per chi non lo conoscesse consiglio anche un ascolto delle sue vecchie band: Girls Against Boys, New…

19 Dec 2011 Reviews

Read more

Roberto Fega - Echoes From The Planet (Setola di Maiale,…

Il difficile e nobile percorso creativo di Roberto Fega sboccia questa volta in un concept incentrato sul drammatico (e spesso…

03 Jan 2020 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top