since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Palkosceniko Al Neon – Lungo La Strada (Autoprodotto, 2009)

Romani di Guidonia e con troppe, inutili "k" nel nome, i Palkosceniko Al Neon arrivano con Lungo La Strada alla terza uscita discografica. Sono tre i pezzi che troviamo in questo CD-R, brani brevi e mai velocissimi, memori di quell'hardcore che, a cavallo del 1990, iniettava nel suono della vecchia scuola modiche quantità di metal, giusto per adattarsi ai tempi che si stavano appropinquando, arrivando talvolta a lambire i territori del rock più muscoloso.
Protagonista qui è la voce che scandisce, con strana cadenza che rasenta a volte il rappato, testi fra il personale e il politico, che danno diverse lunghezze alla maggior parte dei gruppi infarciti di "k", solitamente dediti a esprimere concetti così didascalici da far impallidire gli stessi Discharge. I più anziani di voi ricorderanno forse i sassolesi Upside, che alcuni eoni fa incidevano per la T.V.O.R. l'ottimo LP Tristi Orizzonti: i P.A.N. hanno con loro molti e sicuramente involontari punti di contatto e per me è decisamente un bene. Inutile dire che l'apporto che danno all'evoluzione musicale è meno che nullo, ma il gruppo suona compatto, scrive canzoni che soprattutto dal vivo, per il carattere anthemico e i cori indovinati, non mancherà di coinvolgere il pubblico e dimostra una convinzione che sopperisce senza problemi alla mancanza di originalità. Dita puntate!

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top