Night Sins – New Grave (Avant!, 2012)

Una delle primissime musicassette che acquistai, attratto dalla copertina (che, rivista ora, fa orrore…provare per credere) e con la casualità credo tipica di chi si approccia alla musica a quattordici anni, fu Carved In Sand dei Mission. Nome di culto che, credo, non sia passato alla ribalta, se non per il fatto che un paio di membri militavano precedentemente nei Sister Of Mercy fino a metà anni ottanta. Un disco quello forse un po’ pacchiano ma importante per gli ascolti futuri, sarà stato quell’approccio da nemesi degli U2, giusto sul finire degli anni ’80. Ed eccoci qua: dalle ceneri di due band hardcore si sono formati un paio di anni fa a Philadelphia i Night Sins che ricordano e molto i Mission più gotici (citati tra l’altro nella press sheet). Come se, tutto quello che pensavi fosse finito e dimenticato nel cesso, prima o poi torna galla: un vortice dark gotico wave dove quel tipico suono basso rotondo/batteria – spesso se non sempre – elettronica creano scure melodie dal sapore innegabilmente pop. Da Playing Dead a Shoot Me Up o Eternal Giver si entra in magiche e allegre, si fa per dire, atmosfere da pessimismo cosmico dove, pugni in tasca, non si desidera fare altro che schivare la gente e tornarsene a a casa, quando fa sera e si alza la nebbia. Una volta abituati all’innegabile omogeneità/poca varietà di fondo del suono delle macchine e synth, si tratta comunque di un un’uscita davvero interessante: di genere fin che si vuole, ma oserei dire imperdibile sia per i fan attempati di certe sonorità, come per chi, oggi, apprezza sia Blank Dogs che la label Sacred Bones. Senza che si debba per forza scomodare ancora Ian Curtis. Escono in vinile, rigorosamente nero.

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Ur - Trieb (Topheth Prophet, 2008)

Trieb in tedesco vuol dire impulso, ma la parola ricorda anche l'inglese tribe, ed entrambi i termini sono utili per…

19 Apr 2009 Reviews

Read more

Verme – Un Verme Resta Un Verme (Autoprodotto, 2010)

Un'Agatha, più un Fine Before You Came, più un Dummo, più un Hot Gossip, uguale: un Verme.  Trovarsi a suonare…

26 Jan 2010 Reviews

Read more

Jemh Circs - (Untitled) Kingdom (Cellule, 2018)

Marc Richter torna con il progetto Jemh Circs e subito ripiombiamo nella sua visione musicale di plagiarismo: pop music presa…

20 Apr 2018 Reviews

Read more

The Hand To Man Band - You Are Always On…

La sola parola supergruppo credo faccia mettere mano alla fondina a più di un lettore... e invece questa volta dietro…

06 Nov 2012 Reviews

Read more

Crash Trio - Live At Crash (Setola Di Maiale, 2010)

Questo è un super trio amici miei, nel caso non conosceste gli altri due compagni di viaggio di Stefano Giust…

28 Jan 2011 Reviews

Read more

Ulna - Frcture (Karlrecords, 2008)

Se cercate questo disco su Google trovetere "A ulna fracture is an injury to one of the bones in the…

21 Sep 2008 Reviews

Read more

Andrea Bolzoni – amI? (Bunch, 2015)

È enigmatico il titolo di questo lavoro di Andrea Bolzoni (Swedish Mobilia, Dialvogue, Three Trees e mille altri progetti): un’interrogativa…

12 Oct 2016 Reviews

Read more

Ubik - Anything You Don't See Will Come Back To…

Marco Bonini è un chitarrista jazz con esperienze in ambito improvvisativo (ad esempio lo potete ascoltare negli Acre o nei…

20 Sep 2017 Reviews

Read more

Made In Mexico - Guerrilaton (Skin Graft, 2008)

C'è qualcuno, nel folto e preparato pubblico di Sodapop, che creda ancora in Babbo Natale? Poche mani vedo, bene. Alla…

23 Jan 2009 Reviews

Read more

My Disco - 22/10/10 Polyester Records (Melbourne)

Difficile penetrare nei meandri della musica indipendente locale, ma per fortuna chiaccherando veniamo a sapere dal bassista dei My Disco…

18 Sep 2010 Live

Read more

Hermetic Brotherhood Of Lux-or - Ethnographies Vol. III – Musèe…

Arriva al terzo capitolo, quello conclusivo, la ricerca sull’uomo ermetico dei sardi Hermetic Brotherhood Of Lux-or, un lavoro poderoso in…

13 Sep 2017 Reviews

Read more

Alessandra Novaga - La Chambre Des Jeux Sonores (Setola Di…

Alessandra Novaga suona la chitarra elettrica e questo è il suo esordio da solista, con cinque brani composti per lei…

09 Oct 2014 Reviews

Read more

Trax - Notterossa/Rednight (Smallvoices, 2008)

Oggi da parte di molti rockettari si è risvegliato un interesse per la musica elettronica più rumorosa ed estrema, portando…

22 Feb 2009 Reviews

Read more

Fabrizio Modonese Palumbo – Doropea (Old Bycicle, 2015)

Torino difficilmente lascia indifferenti, ma come tutti i luoghi, per essere conosciuto, va vissuto e anche questo può non bastare.…

24 Jul 2015 Reviews

Read more

Danneggiato Delights Novembre 2011

Non mi piace il dubstep. E' il suono della conservazione, una gratificante e consolatoria esaltazione da potenza e superomismo onanistico.…

08 Feb 2011 Articles

Read more

Il buio ai margini di Drive-In: il ritorno degli '80s…

"Siamo arrivati così ai tanto vituperati Eighties, per l'inevitabile "revival" dei quali bisognerà forse attendere il giro di boa del…

07 Aug 2006 Articles

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top