Nicolas J. Roncea – Eight (Part One), (Autoprodotto, 2014)

Abbiamo già avuto modo di conoscere ed apprezzare Nicolas J. Roncea in quanto membro degli eccellenti Io Monade Stanca e come solista, specialmente con Old Toys, lavoro che ha preceduto di due anni Eight. Questa è la prima tranche di un progetto decisamente ambizioso: altre due parti sono previste e saranno disponibili, nei mesi a venire, anche in versione digitale per dare la possibilità agli ascoltatori di scegliere i dieci pezzi (sui 24 pubblicati) che andranno a formare un vinile speciale.
Beh, iniziamo subito col dire che, se il tenore delle sedici tracce che ci aspettano è quello di queste prime otto, sarà davvero difficile sceglierne solo una decina. Roncea si muove con una sicurezza da songwriter navigatissimo e, come un maestro orafo, forgia gioielli di chitarra e voce – He’s Wrong o la splendida Mari J (aiutatemi, non so perchè mi ha ricordato roba degli Unwound più recenti o qualche passaggio à la Damon Albarn!) ne sono solo esempi – e trovo che questi pezzi abbiano una levatura tale da poter dire che Roncea dovrebbe essere ammesso nello stesso club di gente come Elliott Smith o Iron And Wine o, ultimo, ma non ultimo, Damien Rice – qui coverizzato ottimamente nella traccia che chiude l’album, The Animals Were Gone – che hanno appreso e portato avanti il concetto insegnato dalla divinità Nick Drake. Mi pare interessante notare come non ci si sia dimenticati che la canzone d’autore non è sempre per forza e solo lenta – December, Forever With The Ghost – valore aggiunto a un lavoro che non è mai scontato. Penso che questo disco sia bello in modo puro, non solo stilisticamente e a livello compositivo, ma anche dal punto di vista emotivo: trasmette emozioni profonde e la carica di qualcuno che riesce a far capire quanto ha ‘sentito’ le cose che suona e canta. Tutto qui, in faccia a chi pensa che per ascoltare musica valida si debba guardare fuori dal confine italiano. Bravo Nicolas. Sul serio.

Tagged under: , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Il Cielo Di Bagdad - Manca Solo La Neve (Autoprodotto,…

Mi sa che c’ho una buona stella lassù che fa sì mi arrivino per posta dei demo che non mi…

20 Nov 2006 Reviews

Read more

Insect Kin - Endless Youth And Other Disease (Autoprodotto, 2008)

Volonteroso quartetto lombardo che ancora crede nel grunge più puro ed intransigente. Riff ossessivi, taglienti, sofferti, quasi a voler…

24 Dec 2008 Reviews

Read more

Blake/e/e/e - Border Radio (Unhip, 2008)

Archiviati i Franklin Delano, Paolo Iocca, anche qui accompagnato da Marcella Riccardi, torna in pista con il nuovo progetto Blake/e/e/e.…

12 Nov 2008 Reviews

Read more

Paolo Sanna – Oggetti Smarriti (Setola Di Maiale, 2011)

Un solo pezzo, di 28 minuti e 20 secondi, ma che scorre veloce, dinamico, ricco e vario, anche se scritto…

18 Jun 2013 Reviews

Read more

Napalm Death - Smear Campaign (Century Media/EMI, 2006)

Ancora veterani. Suppongo che suonare Grind/Death sulla soglia dei quaranta ti faccia vivere una quotidianità piuttosto normale, forse più o…

29 Nov 2006 Reviews

Read more

Raising Fear - Mythos (Dragonheart/SPV, 2005)

La nuova promessa del power metal! segnalano le prime note biografiche di questa scoppiettante formazione nostrana. Sound tedesco postbellico (Helloween,…

15 Aug 2006 Reviews

Read more

Child Abuse - S/T (Lovepump United, 2007)

Una copertina da togliere il sonno al vostro nipotino, nonostante il blasonato autore, e un disco da ascoltare a testa…

30 May 2007 Reviews

Read more

H!U – S/T (Corpoc/Esercizi Di Assenza, 2014)

Quanto il crescere fra boschi e sassi in provincia di Lecco possa aver influenzato la genesi di H!U, creatura del…

13 Feb 2015 Reviews

Read more

Body Bag Redemption – The Exclusive Fun Of Fishing In…

Cosa si potrà dire di un EP di circa 9 minuti? Nulla, se non che è il seguito di altre…

17 Oct 2021 Reviews

Read more

Las Kellies - Kellies (Fire, 2011)

GHERLS PAUAH! Un disco che sa di estate e che ascolto con un tempismo pazzesco ma del tutto casuale, visto…

28 Jul 2011 Reviews

Read more

Stefano De Ponti – Apparizione #7 (Apparizione, 2015)

Capita che, al Blau Studio di Milano, vi siano delle apparizioni, apparizioni di artisti, che si prestano a session di…

26 Oct 2015 Reviews

Read more

The Old Haunts - Poisonous Times (Kill Rock Stars, 2008)

Da noi l'aura di maledizione un po' puzzona che ti porta ad essere un indolente testa vuota, stando alle ultime…

14 Sep 2008 Reviews

Read more

Squadra Omega - Le Nozze Chimiche (MacinaDischi, 2011)

Momento di felice iperattività per uno dei gruppi più psicotropi della penisola: da poco abbiamo tolto dal lettore l'ottimo disco…

14 May 2011 Reviews

Read more

Barn Burning - Werner Ghost Truck (Tarnished, 2007)

Barn Burning è il titolo di un racconto di Faulkner: se conoscete questo scrittore e date una occhiata al campo…

25 Feb 2007 Reviews

Read more

Merzbow – MONOAkuma (Room40, 2018)

Se un amico neofita mi chiedesse 10 dischi fondamentali per comprendere il genere noise, tra quei dieci ce ne sarebbero…

13 Dec 2018 Reviews

Read more

Globoscuro - Research (Farfromshowbiz, 2007)

Nonostante il nostro personal cumenda, nonchè gran capo, nonchè "gran figl di putt", nonchè "el duce" supremo di Sodapop mi…

03 May 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top