Nadja + Whitehorse + Ivens + MV – 15/10/10 The Curtin Bandroom (Melbourne)

Arriviamo giusto in tempo all'ultima data disponibile nel continente australiano per vedere i Nadja, che hanno accompagnato i Dead Meadow per questo loro tour downunder aggiungendo date qua e là, tanto da suonare praticamente tutte le sere, come ogni vero gruppo americano "on the road": contate che sarà la quarta/quinta sera almeno in cui suonano a Melbourne nel giro di due settimane; nonostante ciò alla serata presenziano almeno un'ottantina di persone, forse richiamate anche dai tre gruppi di supporto locali e non… a casa nostra penso che una cosa del genere non sia neanche lontanamente immaginabile.
Purtroppo siamo in ritardo causa serata al pub (qualche concessione alle abitudini sociali degli australiani dobbiamo pur farla…) e al nostro arrivo siamo in tempo solo per ascoltare l'ultimo brano dei Whitehorse, che sembrano molto più veloci e aggressivi rispetto ai loro esordi più in tema "doom" e la miscela di noise e hardcore fa letteralmente tremare le pareti del locale, senz'altro un muro del suono che ci piacerebbe rivedere in azione; per la cronaca nella band militano tra gli altri Mark Groves (in Collapsed Toilet Vietnam, Dead Boomers e mille altri, oltre che "socio" dell'etichetta Sabbatical) e Peter Hyde (anche lui in Collapsed Toilet Vietnam e mille altri, oltre che gestore della bella etichetta Sweat Lung). Rapidamente si piazzano sul palco Aidan Baker e compagna cominciando a suonare il loro shoegaze-noise dilatato con l'aiuto di campioni di batteria; il nostro alla chitarra ed effetti si prodiga con la consueta maestria e la bassista ha sempre un volume un po' troppo alto per i miei gusti ma è molto più "in palla" rispetto a sei mesi fa: mi sembra infatti che i lunghi tour abbiano aiutato l'affiatamento della band e soprattutto le qualità di lei, dato che a differenza del concerto genovese da parte sua non emergono sbavature e anche la lunghezza dello show è più calibrata, evitando il pericolosissimo "effetto noia" che l'altra volta aveva fatto una strage. Menzione per il locale davvero perfetto in acustica prima di tutto, ma anche dal punto di vista funzionale con divanetti e sedie comodissimi e luci basse nei punti giusti… e queste cose aiutano molto in questo tipo di concerti "ambientali".

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Fvrtvr - Demon Cycle 1-9 (Niente, 2010)

L'etichetta dietro alla quale si muovono gli St.ride si allarga e con questa nuova uscita oltre ad aprire ai musicisti…

04 May 2010 Reviews

Read more

DBH - Wave The Old Wave (Eh?, 2008)

La Eh? altro non è se non una costola della Public Eyesore, etichetta che oltre a dare alla stampe una…

03 Oct 2008 Reviews

Read more

Irata – S/T (Silber, 2010)

I comunicati stampa talvolta sono davvero fuorvianti; questo, che parlava di una commistione di drone, postrock e metal, mi aveva…

27 Jun 2010 Reviews

Read more

Inkarakua - S/T (Uk Division, 2007)

 Gli Inkarakua sono un quintetto sardo dedito ad un metal talmente ignorante e vuoto da far sembrare i Soulfly pari…

26 Jun 2010 Reviews

Read more

Diego Curcio - Rumore Di Carta (Red@zione, 2007)

Credo sia la prima volta che mi balena in mente di recensire un libro. Non è, invece, la prima…

31 Dec 2007 Reviews

Read more

The Star Pillow - The Beautiful Questions (Setola Di Maiale/Taverna,…

Torna il duo degli The Star Pillow e si accasa per l'occasione su Setola Di Maiale, che come sempre ha…

16 Apr 2014 Reviews

Read more

Davide Maspero/Max Ribaric - Come Lupi Tra Le Pecore…

È un'opera monumentale quella messa insieme da Davide Maspero e Max Ribaric per i tipi della Tsunami, non solo per…

08 May 2013 Reviews

Read more

Des Moines - Like Freshly Mown Grass (Dinotte/We Work, 2018)

Pur essendo orientati prevalentemente verso altri ambiti, capita talvolta, per particolari congiunzioni astrali, di imbattersi in lavori che sono il…

14 Nov 2018 Reviews

Read more

Grizzly Imploded – Steel From Your Brow (Metzger Therapie, 2016)

Arriva a materializzarsi su vinile il suono dei Grizzly Imploded a due anni dalla cassetta su Sincope di cui vi…

16 Sep 2016 Reviews

Read more

The Wyns - A Place Like This (Autoprodotto, 2011)

Nota di colore che non c'entra nulla: credo che Luino, sul Lago Maggiore, il paese da dove provengono i giovani…

27 Jan 2012 Reviews

Read more

Bron Y Aur - Millenovecentosettantatre (Wallace, 2007)

Gruppo di dichiarata ispirazione seventies, i Bron Y Aur seguono ormai da anni il proprio discorso artistico infischiandosene altamente di…

04 Jun 2007 Reviews

Read more

The Go Find - Brand New Love (Morr Music, 2014)

Il belga Dieter Sermeus porta avanti i suoi The Go Find con un disco ogni tre/quattro anni, siamo arrivati al…

27 Mar 2014 Reviews

Read more

Laika Nello Spazio - Dalla Provincia (Overdub, 2019)

Rabbioso trio proveniente dall'hinterland milanese e attivo fin dal 2016. Salta subito all'orecchio la presenza di due bassi che inevitabilmente…

11 Oct 2019 Reviews

Read more

Billy Torello – Il Passato Ha Gli Zoccoli (Fumaio/Il Verso…

Avevo considerato Ultime Notizie Dalla Tartaruga, il precedente lavoro di Billy Torello (al secolo Angelo Bignamini di The Great Saunites…

20 Mar 2014 Reviews

Read more

Encode – Core (Ghost, 2011)

Incollati a piedi saldi negli anni '90 ma con voglia di rimettersi in pista, dopo un esordio  di ben 8…

20 Apr 2011 Reviews

Read more

Words And Actions - Time Can't Be Turned Back (Final…

Dopo tre anni i vita i Words And Actions si arrendono all'ormai vetusto formato CD: Final Muzik pubblica infatti una…

24 Jul 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top