since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

M’Ors – Anima Nera (Alka, 2009)

Il destino sorriderà alla carriera di Marco Orsini, in arte M'Ors. Per come si pone, cito testualmente le parole della press sheet che accompagna il cd, “una nuova linea di cantautorato italiano, legato tanto, alla tradizione melodica italiana, quanto alle origini del soul e del blues, senza tralasciare ritmi di ispirazione latina”, è destinato al successo: ha un buon gusto per la melodia pop, la voce giusta, e uno stile a metà tra Daniele Silvestri, il Moltheni prima maniera e Carmen Consoli.
Un giorno certamente guarderò i suoi dischi nelle vetrine dei negozi e avrò conferma che ci ho capito poco e non sono stato molto lungimirante. Perché si, Anima Nera piacerà a molti, ne sono certo, ma al momento, questo ep di quattro pezzi non mi colpisce particolarmente, e, come dissi riferendomi ad un disco recensito recentemente, manca di quella scintilla che fa scatenare l’empatia con l’ascoltatore, che in questo caso sarei io. Consigliato a chi apprezza il pregevole artigianato pop seriale italiano.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top