Metzengerstein – Albero Specchio (Sonic Meditations, 2013)

Avere la prima uscita della carriera per l’etichetta di Justin Wright (alias Expo ’70) è certamente un buon biglietto da visita, ma dev’essere anche piuttosto impegnativo. D’altra parte, se il nostro ha così repentinamente deciso di spendersi a favore del terzetto toscano (con gente degli Holy Hole in formazione), una buona ragione deve pur esserci. Dopo aver ascoltato l’opera prima dei Metzengerstein ci viene da pensare che le ragioni possano essere anche più di una.
Albero Specchio esce in cassetta, 40 minuti, due pezzi sul lato A e tre sul B, contrassegnati ognuno da un simbolo il cui significato c’è oscuro, così come oscuri sono i riferimenti che l’ascolto fa affiorare. Per una musica del genere la definizione più calzante è quella di industrial, purché non si pensi al noise informe che oggi va per la maggiore: il termine va inteso riferito dello spirito degli albori, quando quell’ambito era frequentato da gruppi dagli stili più vari, accomunati dallo spirito di ricerca e sperimentazione. In questo album, nonostante le tinte fosche, il rumore non trova posto, soppiantato da suoni acustici e sintetici dilatati e dalle onnipresenti percussioni, che evocano i tribalismi neo-primitivi dei Memorandum e i paesaggi desolati dei Morthound (fra i primi ad essere sotto contratto con la gloriosa Cold Meat) o la psichedelia etno-industriale dei Savage Republic; e anche se il rapporto a livello di stile non è così immediato, spiritualmente non sono distanti nemmeno il T.A.G.C. di Digitaria. Disinteressati alle tendenze e alle mode, i Metzengerstein si immergono in una ricerca personale fra sonorità etniche e ancestrali, suono cosmico e tribalismo suburbano, forgiando una musica realmente ritualistica che, senza bisogno di orpelli e paccottiglia pseudo-occulta, riesce a parlare alla parte più profonda di noi.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Fvrtvr - Demon Cycle 1-9 (Niente, 2010)

L'etichetta dietro alla quale si muovono gli St.ride si allarga e con questa nuova uscita oltre ad aprire ai musicisti…

04 May 2010 Reviews

Read more

DBH - Wave The Old Wave (Eh?, 2008)

La Eh? altro non è se non una costola della Public Eyesore, etichetta che oltre a dare alla stampe una…

03 Oct 2008 Reviews

Read more

Irata – S/T (Silber, 2010)

I comunicati stampa talvolta sono davvero fuorvianti; questo, che parlava di una commistione di drone, postrock e metal, mi aveva…

27 Jun 2010 Reviews

Read more

Inkarakua - S/T (Uk Division, 2007)

 Gli Inkarakua sono un quintetto sardo dedito ad un metal talmente ignorante e vuoto da far sembrare i Soulfly pari…

26 Jun 2010 Reviews

Read more

Diego Curcio - Rumore Di Carta (Red@zione, 2007)

Credo sia la prima volta che mi balena in mente di recensire un libro. Non è, invece, la prima…

31 Dec 2007 Reviews

Read more

The Star Pillow - The Beautiful Questions (Setola Di Maiale/Taverna,…

Torna il duo degli The Star Pillow e si accasa per l'occasione su Setola Di Maiale, che come sempre ha…

16 Apr 2014 Reviews

Read more

Davide Maspero/Max Ribaric - Come Lupi Tra Le Pecore…

È un'opera monumentale quella messa insieme da Davide Maspero e Max Ribaric per i tipi della Tsunami, non solo per…

08 May 2013 Reviews

Read more

Des Moines - Like Freshly Mown Grass (Dinotte/We Work, 2018)

Pur essendo orientati prevalentemente verso altri ambiti, capita talvolta, per particolari congiunzioni astrali, di imbattersi in lavori che sono il…

14 Nov 2018 Reviews

Read more

Grizzly Imploded – Steel From Your Brow (Metzger Therapie, 2016)

Arriva a materializzarsi su vinile il suono dei Grizzly Imploded a due anni dalla cassetta su Sincope di cui vi…

16 Sep 2016 Reviews

Read more

The Wyns - A Place Like This (Autoprodotto, 2011)

Nota di colore che non c'entra nulla: credo che Luino, sul Lago Maggiore, il paese da dove provengono i giovani…

27 Jan 2012 Reviews

Read more

Bron Y Aur - Millenovecentosettantatre (Wallace, 2007)

Gruppo di dichiarata ispirazione seventies, i Bron Y Aur seguono ormai da anni il proprio discorso artistico infischiandosene altamente di…

04 Jun 2007 Reviews

Read more

The Go Find - Brand New Love (Morr Music, 2014)

Il belga Dieter Sermeus porta avanti i suoi The Go Find con un disco ogni tre/quattro anni, siamo arrivati al…

27 Mar 2014 Reviews

Read more

Laika Nello Spazio - Dalla Provincia (Overdub, 2019)

Rabbioso trio proveniente dall'hinterland milanese e attivo fin dal 2016. Salta subito all'orecchio la presenza di due bassi che inevitabilmente…

11 Oct 2019 Reviews

Read more

Billy Torello – Il Passato Ha Gli Zoccoli (Fumaio/Il Verso…

Avevo considerato Ultime Notizie Dalla Tartaruga, il precedente lavoro di Billy Torello (al secolo Angelo Bignamini di The Great Saunites…

20 Mar 2014 Reviews

Read more

Encode – Core (Ghost, 2011)

Incollati a piedi saldi negli anni '90 ma con voglia di rimettersi in pista, dopo un esordio  di ben 8…

20 Apr 2011 Reviews

Read more

Words And Actions - Time Can't Be Turned Back (Final…

Dopo tre anni i vita i Words And Actions si arrendono all'ormai vetusto formato CD: Final Muzik pubblica infatti una…

24 Jul 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top