METTICI LA MUSICA! Alessandro Fiori e Topazio Perlini – 20.11.2021 Studio Foce ( Lugano, Svizzera)

Di questi tempi i concerti…diciamo che si fa quel che si può. Costanza e fisico non sono più quelli di una volta ma la curiosità era moltissima, conoscendo i due personaggi in questione. Allo Studio Foce di Lugano, accompagnato da fratello Loris giungiamo quindi per assistere ad Alessandro Fiori (Mariposa, Scudetto, Betti Barsantini, Amore, Stres e mille altre cose che probabilmente sto dimenticando) alla chiacchiera ed ai suoni con Topazio Perlini (Aerodynamics, Camillas) prendendo come pretesto il libro “I Camillas, che storia” scritto dal secondo. Si parte quindi in una sala semivuota, in cui prima dell’inizio dell’esibizione ci si è salutati più o meno tutti, prendendo posto sulle ordinate sedute.

Mettici la musica live lugano2Il setting è casalingo e caldo. Due vasi ai lati del palco, un tavolo, una bottiglia di rum che andrà via via scemando durante la serata ( “aiuta a digerire il tiramisù mangiato a cena” dirà Alessandro, certo certo…) due sedie, due chitarre, una tastiera Roland. Alessandro e Topazio iniziano un vero e proprio show affabulatorio, fra canzoni di entrambi i repertori, stralci dei loro scritti, una cover di SOS degli ABBA, dialoghi sul ruolo del musicista e sul racconto che Topazio ha fatto di questa vita nei suoi scritti. Materiale rischioso per uno show costruito letteralmente in due giorni, e che sarebbe potuto durare anche 4 o 5 ore, a detta loro. Alcuni momenti sono esilaranti, come il racconto di Alessandro sugli inizi carriera acquisendo dimestichezza nel servirsi ai banconi dei diversi bar e club, oppure nei ricordi del MIAMI, con le file, le parole d’ordine ed il rispetto delle regole, altri toccanti da accendere i cuori di scafati ascoltatori. Da scompisciarsi l’odissea dell’Editore che va in SIAE, dove notoriamente non si trova mai nessuno ma, chiamato il numero verde, si possono lasciare i faldoni con testi nelle cassette Chiquita sotto ai campanelli. I due personaggi sono complementari, Alessandro ha una voce ed un magnetismo spaventoso, Topazio è persona che vorresti abbracciare sempre e comunque e svisa alla grandissima con la chitarra. Complice la sala semivuota la resa sonora non è granché ma ogni momento, che in mani altrui rischierebbe di diventare un siparietto da risate a denti stretti stringe il cuore e mette voglia di chiederne ancora ed ancora. C’è spazio anche per l’amico di penna, calzino antipaticissimo che prende vita per trattare male Alessandro Fiori che però non se la prende e ci regala attimi stupendi, tra i Vertici una Fuori Piove magistrale (da Attento a me stesso) mentre i colori e le seconde voci che regala a La Canzone Del Pane sono da brividi. Quel che scopriamo ancor di più in questa serata è che Camillas è scomparsa ma, dopo essersi evoluta in un quadrato “…con degli spigoli gentili in una grande prateria, come la Svizzera prima della posa delle montagne e la nascita dei cantoni” grazie a Michael e Theodore Camilas ha lasciato non un’eredità ma una sensibilità comune che si è espansa a chiazze per tutta la penisola ed il Canton Ticino che ha avvicinato a se spiriti affini.  Concludiamo appoggiando la dichiarazione di come le forme d’arte non debbano per forza essere portatrici di profondità e verità ma a volte quello di cui abbiamo bisogno è di essere presi alla sprovvista dalle urla di un paio di sciamannati durante una lezione universitaria o, più in generale nella vita.

I libri da leggere, per tessere i fili di questa storia, sono i seguenti:

I CAMILLAS, CHE STORIA di Vittorio Ondedei (People Records, 2021)

LA STORIA DELLA MUSICA DEL FUTURO de I Camillas (People, 2020)

LA RIVOLTA DELLO ZUCCHERIFICIO de I Camillas (Il Saggiatore, 2015)

 

Tagged under: , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Nekrasov/Humiliation – Split CD (New Scream Industry, 2009)

Con un po' di ritardo, ma anche questo CD viene dagli antipodi portato a mano dal nostro boss, mi appresto…

18 Jan 2011 Reviews

Read more

Brian Peterson - Burning Fight (Revelation, 2009)

E' un periodo in cui mi rendo sempre più conto di quanto il tempo scorra veloce, il peggio è che…

25 Feb 2010 Reviews

Read more

Amp - All Of Yesterday Tomorrow (RROOPP, 2007)

Alla domanda su cosa cosa c'è stato a Bristol negli anni '90 la risposta standard è il trip-hop, ma dando…

26 Jun 2007 Reviews

Read more

Babau – Papalagi (Arte Tetra/Narvalo, 2015)

Arte Tetra, piccola etichetta marchigiana devota al nastro magnetico (ha in catalogo non solo cassette ma anche un VHS) si…

16 Sep 2015 Reviews

Read more

R-11 - Waschmaschine (Lizard/HysM?/Moving, 2014)

Sfuggente ed eclettica creatura questa lavatrice che come molti power trio consumati da anni di jam crea una fluida  macchina…

29 Jan 2015 Reviews

Read more

ElectroAcousticSilence - Flatime (Amirani/Grim, 2010)

Ieri sera mentre facevo zapping, mi trovo di fronte a questa formazione che ad Umbria Jazz esegue Imagine come pezzo…

30 Jun 2010 Reviews

Read more

Soft Black Star & Zeno Gabaglio/Mike Cooper – The Good…

Incidenti a catena sulla strada della Old Bicycle: con questa cassetta siamo giunti alla settima uscita della serie Tape Crash,…

17 Feb 2014 Reviews

Read more

AfarOne - Lucen (Karlrecords, 2012)

Un disco da dopo calura estiva? Forse sì, AfarOne è un ragazzo italiano trasferitosi in Spagna, l'etichetta è quella Karlrecords…

27 Sep 2012 Reviews

Read more

Anders Vestergaard & Finn Loxbo - I’m Fine With The…

La collaborazione tra il chitarrista avant svedese Finn Loxbo, attivo in formazioni di spessore come la Fire Orchestra e l’ottimo…

26 Sep 2018 Reviews

Read more

Live Footage - Doyers (Autoprodotto, 2013)

Topu Lyo e Mike Thies da più di cinque anni servono la scena di New York City con la loro…

18 Jul 2013 Reviews

Read more

Harembee – Different Strokes EP (Autoprodotto, 2010)

Il progetto, attivo da diversi anni, è giunto al suo secondo EP. Una ben stringata presentazione danno di loro i…

24 Apr 2011 Reviews

Read more

DsorDNE - Grafio Ricerca 010 (Asbestos Digit, 2018)

Torna un monicker storico della scena industriale italiana, DisorDNE, dietro al quale prendono forma le visioni sperimentali di Marco Milanesio.…

24 Jul 2018 Reviews

Read more

Lee Ranaldo – 22/06/13 Castello Scaligero (Valeggio Sul Mincio –…

Dopo una stagione che, nella storica sede di Villa Zamboni, ha messo in fila diversi bei nomi, l'associazione Humus si…

05 Jul 2013 Live

Read more

Maurizio Bianchi + Ics - Vir-Uz (Farmacia901, 2012)

Nella discografia di Maurizio Bianchi del secondo periodo, quello del ritorno sulle scene dopo la conversione, il tema religioso è…

10 Apr 2012 Reviews

Read more

Father Murphy - 19/12/08 Morya (Cellatica - BS)

Mancando pochi giorni al Natale sta a Father Murphy fare gli auguri di buone feste al pubblico intervenuto al Morya…

29 Dec 2008 Live

Read more

The Dutch Courage – An Antology Of Collected Wreckages (Under…

Echi di naufragi lontani. Registrato in un lasso di tempo che va dall’inverno del 1998 all’estate del 2003, An Antology…

10 Oct 2014 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top