Mattia Coletti & Own Road/Powerdove – Split Tape (Old Bicycle, 2014)

Una particolarità degli incontri/scontri che la serie Tape Crash della Old Bicycle ci presenta – oltre alla grande varietà stilistica – è il loro essere accuratamente studiati: non ci troviamo mai al cospetto di gruppi troppo simili fra loro, ma nemmeno a banali giustapposizioni; una cura che farebbe invidia ai protagonisti del Crash ballardiano. Le due facciate di questo nastro tratteggiarno un percorso folk che parte dagli albori va via via impregnandosi di umori (e rumori) contemporanei.
In questa cassetta, l’ottava della serie, troviamo da un lato il nuovo duo composto  da Mattia Coletti e Simon Skjodt Jensen, in arte Own Road, dall’altro i Powerdove di Annie Lewandowski, Thomas Bonvalet e John Dieterich, da Oakland. Coletti  è da tempo immerso in un’atemporalità in cui un folk antico convive con elementi moderni e il sodalizio con Jensen sembra rafforzare questa idea. Sul loro lato troviamo un unico brano caratterizzato da belle melodie dal sapore prewar sporcate da un’elettronica a sua volta primitiva, che si affianca ai suoni acustici senza alterare la forma originaria. A impreziosire il tutto la voce calda ed espressiva del danese, davvero notevole. Su una lunghezza d’onda simile, ma enfatizzando ancor più lo scontro fra antico e moderno, viaggiano i Powerdove, che manipolano il DNA del genere conservando i suoni ma alterando la forma. Si presentano con lo scomposto e bellissimo free folk di When You’re Near, per poi venir ricondotti a più miti consigli dalla lineare Storm Signals; la sorpresa è però in coda e porta il nome di Under Awnings, una mazzata per  voce, chitarra e battiti di mani e piedi, l’heavy metal calato nel midwest degli anni Trenta. Ancora una volta un’uscita da avere e in fretta: edizione limitata a 100 copie.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Black Moth - The Killing Jar (New Heavy Sounds, 2012)

Non partivo affatto prevenuto. Sebbene non ascolti molti gruppi con una donna alla voce, sono pronto a valutare con grande…

15 Jan 2013 Reviews

Read more

White Hex - Heat (Avant!, 2012)

I White Hex sono un duo australiano composto da Tara Green e Jimi Kritzler, per un po' di tempo di…

11 Jan 2013 Reviews

Read more

The Tapes - Teletyp (Luce Sia, 2021)

Sul versante più trasversale e certamente meno facile rispetto a Derma è questo nuovo sette pollici sempre a firma Giancarlo…

14 Nov 2021 Reviews

Read more

Adamennon & Luciano Lamanna – Iris (Souterraine, 2017)

Esordiscono insieme l’etichetta napoletana Souterraine e la collaborazione fra Adamennon e Luciano Lamanna che su questo 12” mettono in comune…

11 Oct 2017 Reviews

Read more

Walter Prati, Evan Parker/Lukas Ligeti, Joao Orecchia - Phonometak #9…

Il penultimo capitolo della Phonometak Series ospita le gesta di quattro bei nomi dell'improvvisazione, accoppiati due a due. Walter Prati…

03 Sep 2012 Reviews

Read more

?Alos - Matrice (Cheap Satanism, 2015)

Stefania Pedretti é l'unica figura femminile davvero interessante del panorama musicale indipendente nostrano. Su questo credo non ci siano dubbi.…

21 May 2015 Reviews

Read more

The Doggs - Red Sessions (Autoprodotto, 2012)

Ancora frastornati dal debutto di pochi mesi fa ecco ritornare questo giovane ed arrogante terzetto milanese per prenderci (di nuovo)…

16 May 2012 Reviews

Read more

Murmur Mori: fiabe e leggende di cui abbiamo bisogno

Difficile rendere con una recensione o il report di un concerto cosa sia Murmur Mori. È difficile capirlo anche se…

20 Nov 2017 Interviews

Read more

GNU - Experimental Open Session @ SPM Ivan Illich (Setola…

Non so se avete sentito parlare o visto qualche cosa del giro degli improvvisatori bolognesi, ma se ancora non vi…

07 Jan 2009 Reviews

Read more

Jane & The Magik Bananas - Inscrutable Intentions (Unrock, 2020)

Dopo un lungo periodo di silenzio ritornano i Jane & The Magik Bananas, impro trio dal nome rock’n’roll formato da Sam…

28 Apr 2020 Reviews

Read more

Dead Boomers + GNAUMGN + Undecisive God - 12/10/10 Bar…

Ogni martedì sera al Bar Open c'è la serata sperimentale/rumorista Mess+Noise curata da Sean Baxter, noto soprattutto come batterista free…

06 Sep 2010 Live

Read more

Cardosanto – Pneuma (Wallace/DreaminGorilla/Rude, 2014)

Torna, grazie alla ristampa ad opera di Wallace, DreaminGorilla e Rude Records, una delle pietre miliari, o più probabilmente la…

19 Jun 2014 Reviews

Read more

The Fresh & Onlys - S/T (Castle Face, 2008)

Ultimamente sono ossessionato dalla teoria dell'estinzione del rock entro e non oltre i prossimi trent'anni. E visti i prodromi…

17 May 2009 Reviews

Read more

Interiors - Liquid (Minus Habens, 2014)

Sempre su un range ipersofisticato e moderno si muovono le ultime produzioni della Minus Habens che con Interiors propone letteralmente…

14 Jul 2014 Reviews

Read more

The Connie Capri Organ Chamber Orchestra - S/T (Wallace, 2008)

Che Mirco Spino nonostante un malcelato passato hardcore (e non per i film con Rocco e John Holmes) sia diventato…

07 May 2008 Reviews

Read more

D.B.P.I.T. / Xxena – Alien Symbiosis (Deserted Factory, 2008)

Per chi non si ricordasse D.B.P.I.T. sta per Der Bekannte Post-Industrielle Trompeter che al secolo è Flavio Rivabella, quest'ultimo oltre…

29 Nov 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top