since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Matawan – We Lingered In The Chambers Of The Sea (Midira, 2018)

La primavera alle porte, il sole del tramonto che filtra dalle tende e… l’immancabile (almeno per me) disco ambient agrodolce in heavy rotation: si tratta questa volta di un duo londinese, Matawan, di cui fino a poco tempo fa sapevo ben poco. Gareth Chapman e Barclay Brennan sono due sound artist che da qualche anno compongono assieme sotto questo nome e dopo alcune uscite autoprodotte questo è il loro esordio per una etichetta: la tedesca Midira, con in catalogo tra gli altri Fabio Orsi, Aidan Baker/Nadja e The Star Pillow, gli produce una bella cassetta lunga poco più di mezz’ora per un unico brano molto convincente. I nomi citati prima non sono assolutamente casuali: l’uso dei suoni di chitarra e tastiera sovrapposti meticolosamente in molti strati ne richiamano infatti sia le tecniche che la qualità della musica, infatti questo We Lingered In The Chambers Of The Sea è un lungo viaggio sognante solo in apparenza tutto uguale. Il loop di melodie malinconiche micidiali fa sì che, grazie al gusto e alla tecnica dei due, questa cassetta non stanchi mai: davvero una bella uscita.

Tagged under: , , , , , , ,

Leave a Reply

Back to top