Massimo Volume/Bachi Da Pietra – Split EP (La Tempesta, 2011)

Uno split fra due dei gruppi della penisola che più curano la parola, integrandola in contesti poco definibili ma certo lontano dal tradizionale cantautorato, è certo un boccone ghiotto, tanto più se va a suggellare il sodalizio nato dividendo palchi negli ultimi tempi. La formula è collaudata, un pezzi inedito per ciascuno e una cover reciproca, ma i risultati non potevano essere più diversi: rassicurante senza dirci nulla che già non sapessimo il lato dei Massimo Volume, coraggioso ma inevitabilmente interlocutorio quello dei Bachi Da Pietra. Iniziano i bolognesi riproponendo la bachiana Morse in una versione fin troppo ossequiosa nei confronti dell'originale, ma che almeno va oltre il consueto stile Massimo Volume virando verso un blues notturno ricco di sfumature e dissonanze e con un Clementi che si cimenta con un canto sommesso. Poco più di un déversement, ma utile a mostrarci il gruppo alle prese con qualcosa di diverso dal solito. Più normale è la successiva Un Altro Domani, che racconta, nel tipico stile della band, una storia di tempo che passa inesorabile, in linea con i temi del recente Cattive Abitudini. Sull'altro lato i Bachi Da Pietra si mettono decisamente più in gioco, facendo di tutto per non dare certezze né punti di riferimento; a tratti danno quasi l'impressione di voler risultare sgradevoli, certamente sono disturbanti. Litio, uno dei pezzi migliori dell'ultimo Massimo Volume, viene brutalizzata salvando solo il testo e il riff di chitarra: per il resto è reso irriconoscibile con un trattamento espressionista che a tratti la fa apparire quasi fuori sincrono, con la chitarra impazzita che si sovrappone alla voce. Perde un po' rispetto al pathos dell'originale, ma forse è un confronto che non ha senso fare. Ancora più sorprendente è il secondo brano, l'inedita Stige 11, in cui il duo Succi/Dorella si dimostra poco rispettoso anche del proprio stile (per quanto già nell'ultimo album apparisse in mutazione): volumi sparati, chitarra e batteria decisamente rock, voce che canta (!) rabbiosa risultando a volte al limite del comprensibile. Un pezzo di ruvidezza motorheadiana dove lo spirito del gruppo si intravede ma pare sommerso da una furia che difficilmente si potrebbe associare a un baco. Se è questo il nuovo corso si tratta di musica più normale (è puramente rock) ma comunque personale (un rock scuro e zoppo, senza grancassa e senza basso): la prossima opera sulla lunga distanza ci dirà qualcosa di più, ma è plausibile pensare che, coerentemente con la natura mutante di un baco, il gruppo non voglia più incarnarsi in una forma stabile.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Sinistri/Ovo - Phonometak Series #3 (Phonometak/Wallace, 2007)

Nuovo capitolo Phonometak e nuova accopiata di nomi conosciuti e, per questa volta, duo tutto tricolore. Partono gli Ovo, ormai…

27 Dec 2007 Reviews

Read more

Marc Urselli ovvero il fonico di John Zorn, Laurie Anderson,…

Negli ultimi anni è apparso con sempre maggiore evidenza quanto sia importane il ruolo del fonico per la riuscita di…

28 Mar 2009 Interviews

Read more

Father Murphy - 19/12/08 Morya (Cellatica - BS)

Mancando pochi giorni al Natale sta a Father Murphy fare gli auguri di buone feste al pubblico intervenuto al Morya…

29 Dec 2008 Live

Read more

Tronco - Primo Annuale E Mezzo Resoconto (Sincope, 2011)

I Tronco escono con Sincope che ha in catalogo pacchi di roba harsh, noise, hardcore ed experimental e va detto…

06 Mar 2011 Reviews

Read more

The Giant Undertow - The Weak (InTheBottle/Shyrec/Indipendead/PopeV, 2016)

Obliquo e un po' sbronzo il folk di Lorenzo Mazzilli è ricco di un mood irresistibile e coinvolgente. A cercar…

21 Oct 2016 Reviews

Read more

AA.VV. - Art Detox 2010 (Ethereal Open Network, 2011)

Disintossicarsi dall'arte: questo l'obiettivo del progetto Art Detox 2010, parte una catena di incontri e iniziative che si svolgono ogni…

22 Dec 2011 Reviews

Read more

Inferno - The Fall And Rise And Fall Of Inferno…

Ritornano per il canto del cigno i capitolini più simpatici degli ultimi anni. Da una parte è un vero peccato…

29 Jan 2013 Reviews

Read more

Bemydelay – Hazy Lights (Boring Machines, 2013)

Dopo le atmosfere eteree e la chitarra in loop di To The Other Side, torna Marcella Riccardi (già in Franklin…

17 Apr 2013 Reviews

Read more

Mamuthones – S/T (Boring Machines, 2011)

Continua il cammino dei Mamuthones che da progetto del solo Alessio Gastaldello (ex Jennifer Gentle) diventa ora un vero gruppo…

05 Mar 2011 Reviews

Read more

Maria Assunta Karini/Francesco Paolo Paladino/Simon Fisher Turner - Ghosts Of…

Terzo volume della serie 13 private sounds per la Silentes, dedicata a soddisfare anche la vista oltre che l'udito: questa…

19 May 2014 Reviews

Read more

Sparkle In Grey - Two sing too swing (Grey Sparkle…

Un album lungo vent’anni. Questo è per me il sunto dell’ultima fatica degli Sparkle In Grey che sono tornati con questo…

04 Nov 2021 Reviews

Read more

Hazardous Waste - Double Penetration (Autoprodotto, 2013)

Ancora loro. Dopo lo sfacelo a tutta velocità del Coche Boogalero dopo solo pochi minuti ritornano gli Hazardous Waste con…

28 May 2013 Reviews

Read more

Lilies On Mars - Wish You Were A Pony (Elsewhere…

Vivono a Londra, ma i due terzi femminili dei Lilies On Mars sono italiani. Lisa e Marina hanno collaborato con…

05 Jun 2011 Reviews

Read more

Vanessa Van Basten - 29/04/10 Locanda di Campagna (Lonato -…

Ritornano a farsi vivi, nell'amata Locanda di Campagna, i Vanessa Van Basten, dopo un anno sabbatico speso a migliorare la…

07 May 2010 Live

Read more

Firetail - Nylon (VeniVersus, 2018)

Particolare interessante come Vittorio Veneto sia un luogo speciale per la musica: gruppi ed etichette di quella città hanno sempre…

07 Mar 2018 Reviews

Read more

Maria Jikuuuuuuuuu – Level 7 (Spettro, 2012)

Dietro al nome d'arte di Maria Jikuuuuuuuuu si nasconde, chi l'avrebbe mai detto, Maria Jiku, ma il numero della vocale…

30 Oct 2012 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top