Martial Canterel – You Today (Weird, 2011)

Sean Mc Bride è attivo da anni nella sua personale e devotissima riedizione del synth pop anni ottanta più minimale col nome di Martial Canterel. Il nostro si diletta ad oltranza nella canzonetta malinconica a base di elettronica analogica, voce appena disperata e quintali di malinconia: insomma, è perfettamente allineato ai canoni sonori del genere.
Attivo fin dal 2004 con una discografia imponente alle spalle, Sean ha anche un duo, Xeno And Oaklander in compagnia della videoartista norvegese Miss Liz Wendelbo: sebbene le coordinate sonore del duo non si muovano di un millimetro, devo dire che in realtà lo preferisco solo, dove questa sua sorta di agiografia musicale può essere espressa al meglio. Nonostante io in generale non sia un amante di questi suoni devo dire che i brani non sono mai né stucchevoli né sentiti, i pezzi sotto ci sono, i suoni sono davvero perfetti, pieni e accurati e la voce molto in stile Morrissey (al limite del plagio…) rende al massimo. Probabilmente è il disco americano più smaccatamente inglese che abbia ascoltato in vita mia, non c'entra molto con quello che ascolto di solito, ma mi scopro a riascoltarlo spesso con piacere: vi consiglio un ascolto.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Jackpine - Return To Zero EP (Wild Love, 2009)

Stavo per esordire dicendo che Return To Zero è lo stesso titolo di un album dei Man Or Astro-Man? ma…

17 Oct 2009 Reviews

Read more

Sergio Sorrentino – Dream: American Music For Electric Guitar (Mode,…

Sergio Sorrentino, la sua chitarra elettrica, un pugno di autori fondamentali per la musica americana meno ortodossa: sono questi gli…

22 May 2018 Reviews

Read more

Vittorio Cane - ST (Innabilis, 2006)

Bugo vive. E buon per lui. Il fatto è che una domanda sorge spontanea: avevamo bisogno di un Vittorio Cane…

18 Aug 2006 Reviews

Read more

Dans Les Arbres - Volatile (Sofa, 2019) / Mausoleum (Bandcamp…

Dans Les Arbres è un ensemble composto dal clarinettista francese Xavier Charles e i norvegesi Christian Wallumrød (piano), Ivar Grydeland…

10 Jan 2020 Reviews

Read more

Paolo Spaccamonti - Buone Notizie (Bosco, 2011)

Gradito ritorno di Paolo Spaccamonti dopo un gradevole esordio che aveva lasciato ottime impressioni. La semplicità si conferma una delle…

04 May 2011 Reviews

Read more

Hanam Quintet Featuring Tristan Honsinger - S/T (Aut, 2013)

In quel confine tra jazz e contemporanea c'è un altro mondo musicale e in questa settima pubblicazione della Aut rec,…

15 Jan 2014 Reviews

Read more

Murmur Mori: fiabe e leggende di cui abbiamo bisogno

Difficile rendere con una recensione o il report di un concerto cosa sia Murmur Mori. È difficile capirlo anche se…

20 Nov 2017 Interviews

Read more

Tsigoti - Read Between The Lines... Think Outside (Post-Consumer, 2013)

L'urgenza creativa, in un gruppo come gli Tsigoti, non traspare solo dallo stile musicale, ma anche dalla frequenza delle uscite:…

18 Apr 2013 Reviews

Read more

Alessandra Novaga - La Chambre Des Jeux Sonores (Setola Di…

Alessandra Novaga suona la chitarra elettrica e questo è il suo esordio da solista, con cinque brani composti per lei…

09 Oct 2014 Reviews

Read more

Father Murphy + Lady Vallens – 25/01/2014 Arci Zerbini (Parma)

Il lungo tour che porterà i Father Murphy in giro per l’Italia e l’Europa a presentare il recente Pain Is…

31 Jan 2014 Live

Read more

Rollerball - 4 Corners (Wallace, 2014)

Caso strano i Rollerball: seppure in giro da molti anni, con una discografia importante a cui è difficile stare…

12 Mar 2014 Reviews

Read more

Il Babau e I Maledetti Cretini – Il Cuore Rivelatore…

Secondo fonodramma della trilogia dedicata dichiaratamente ad Edgar Allan Poe che la band meneghina sviluppa anche stavolta attraverso un booklet…

10 Feb 2017 Reviews

Read more

Stefano De Ponti & Eleonora Pellegrini – Physis (Manyfeetunder/Grotta, 2017)

Parte da lontano questo progetto di Stefano De Ponti ed Eleonora Pellegrini e chissà che questo disco non sia solo…

29 Dec 2017 Reviews

Read more

666 - ...Perché In Fondo Lo Squallore Siamo Noi (Hellnation/Tuscia…

Soltanto loro potevano riuscirci. Solo il Plakkaggio e l'instancabile Roberto Gagliardi (Hellnation) potevano riuscire nell'intento di declinare in chiave oi/thrash…

22 Feb 2016 Reviews

Read more

Things we lost in the fire-starter aka memorabilia di un…

Prima dello scoccare del nuovo anno, l'impavido Gusmerini offrì un'ardita lista che pose a riflessione de lo miglior materiale che…

14 Jan 2011 Articles

Read more

Osaka Flu - The Revolution (Autoprodotto, 2011)

Frizzantissimo garage 'n' roll dall'aretino. Tre pezzi stringati ed asciutti come un caffè cortissimo bevuto nel regno unito: non…

15 Dec 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top