Marco Scarassatti/Marcelo Bomfin/Nelson Pinton – Sonax (Creative Sources, 2009)

Altro lavoro elettroacustico, che questa volta introduce degli elementi molto interessanti, quanto meno per chi sta scrivendo, infatti Marco Scarassatti e Marcelo Bomfin, fra gli altri strumenti, utilizzano anche sculture sonore come quella ritratta nella copertina del disco. Oltre a ciò in questo lavoro troverete flauti, chitarre preparate, elettronica e altri suoni assortiti: in questo caso
Nelle undici composizioni in cui si divide questo lavoro troverete un'infinità di suoni molto interessanti, dosati con il giusto riverbero naturale per farli risuonare all'interno del contesto sonoro. Mi scuso se frasi del genere sembrano poco comprensibili, vi basti sapere che le pietre, i cigolii del ferro, gli sfregolii dei perni situati su queste statuette si alternano al suono degli strumenti utilizzati dai tre. Solitamente non si affannano mai per sovrapporsi in modo troppo animato ed anche quando i tre suonano insieme lo fanno con un grande rispetto per le proporzioni ed in un modo quasi ambient. Si tratta di un disco molto intenso in cui senza dubbio pesa il fatto che dietro al banco di mixaggio si sia seduto lo stesso Nelson Pinton e credo sia evidente che abbia sapientemente usato il mixer per dare risalto a certi suoni, per dar loro un'ambientazione sonora e per rendere più animate le composizioni. Su questo disco troverete ben poco spazio per la luminosità dato che pur non essendo troppo plumbee si tratta pur sempre di composizioni molto desolate (e desolanti). A tratti fa pensare che questo potrebbe essere il suono di un ensemble che suona e fa suonare una cava, questo credo sia dovuto sia al tipo di riverberi utilizzati da Milton che al fatto che le sculture sonore stesse sono fatte di pietra ed in qualche modo riportano il suono a quella forma primitiva che dovevano avere i rumori o le "composizioni" degli uomini chiusi nelle loro caverne. Suono primitivo? In un certo senso sì (non a caso alcune composizioni di Reich per ricercare quell'idea primitiva si sono basate sull'utilizzo dei soli sassi), ma con un contesto ben poco antico dato che siamo più che al passo con i tempi. Non certo un lavoro per tutti, ma allo stesso tempo non troppo distante da molta musica colta che potete aver già fruito.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Z’Ev & Simon Balestrazzi – Reverbalizations (Boring Machines, 2014)

Se faceste una rapida ricerca in rete rimarreste sorpresi nello scoprire quanti dischi siano stati registrati in caverne: non solo…

17 Jun 2015 Reviews

Read more

Horsegirl - Versions of modern Performance (CD Matador, 2022)

Penelope, Nora e Gigi, due chitarre, due voci, una batteria, tutte sotto i 20 anni. Due di loro sono al primo…

29 Jun 2022 Reviews

Read more

Hheva/Shiver - Troubled Sleep (Diazepam, 2012)

Cassetta split tra il combo maltese Hheva e Shiver aka Mauro Sciaccaluga, che lascia il lato A agli ospiti facendo…

30 May 2013 Reviews

Read more

Eniac - Camera 121 (Many Feet Under, 2013)

Nell'attesa della pubblicazione dell'album registrato a partire dalla sua residenza d'artista americana ad I-Park, il nostro Fabio Battistetti aka Eniac…

15 Jul 2013 Reviews

Read more

Hexen & Wailing Of The Winds - S/T (Diazepam, 2014)

Dopo l'esordio in cassetta sulla sua Diazepam e il CD su Paradigms, Wailing Of The Winds arriva alla terza uscita…

16 Dec 2014 Reviews

Read more

Erdem Helvacioglu & Per Boysen - Sub City 2064 (Bimm,…

Con mostruoso ritardo mi appresto a recensire questa collaborazione che mette assieme il compositore turco, che i più attenti di…

26 Jun 2010 Reviews

Read more

Andrea Ferraris/Matteo Uggeri - Autumn Is Coming, We're All In…

Spesso non si riesce a seguire il ritmo delle uscite di molti musicisti elettronici/ambientali/sperimentali, ma tra i dischi usciti quest'anno…

31 Oct 2010 Reviews

Read more

Ongaku2 - Kado, Live @ Area Sismica (Improvvisatore Involontario, 2011)

Ongaku2 è il duo formato da Elia Casu e Paolo Sanna, coppia già nota ai lettori di Sodapop: anche in…

25 Jul 2013 Reviews

Read more

Ed Wood Jr – Silence (Swarm Records, 2011)

"Inspired by Don Caballero, Battles or Monument To Masses", dicono le note stampa che accompagnano Silence e davvero questa recensione…

13 Dec 2011 Reviews

Read more

Belfi/Grubbs/Pilia – 13/11/10 Interzona (Verona)

Dopo aver apprezzato l'ottimo lavoro in studio del terzetto italo-americano ci si presenta la possibilità di verificarne le qualità in…

02 Oct 2010 Live

Read more

St.Ride - Cercando Niente (Niente, 2010)

Che qui a Genova nascesse una etichetta così interessante non ce lo sognavamo nemmeno: invece Edoardo e Maurizio degli St.Ride…

23 Jun 2010 Reviews

Read more

Absinthe (Provisoire) - Alejandra (Distile, 2006)

C’era una volta il rock noise francese e a quanto pare c’è ancora e tutto sommato verrebbe da dire anche:…

15 Dec 2006 Reviews

Read more

Von Tesla - Raised By Clear Acid (Boring Machines,…

Von Tesla ovvero il nuovo progetto di Marco Giotto (già col moniker mondano e festaiolo di Be Invisible Now!), con…

21 Jan 2014 Reviews

Read more

Simon Grab & Francesco Giudici - [No] Surrender (LP OUS,…

Surrender è uno scontro. Uno scontro presuppone sempre una resistenza. Uno scontro presuppone due forze almeno che cozzino, combattano…

11 May 2022 Reviews

Read more

Child Bite - Vision Crimes (Joyful Noise, 2013)

I Child Bite sono considerati la miglior band live di Detroit. In otto anni di carriera hanno cambiato diverse formazioni…

13 May 2013 Reviews

Read more

Mangia Margot - Maddalena, Maria (Autoprodotto, 2009)

Mi rendo conto che ormai buona parte dei gruppi in circolazione sono costituti da due elementi, con la batteria abbinata…

03 Dec 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top