Luca Sciarratta + Tiziano Milani – Spatial Impulse Response Rendering (Rudimentale, 2009)

Gran bella collaborazione questa in cui sono coinvolti il boss della rudimentale con Milani, di cui abbiamo recensito l’ultimo lavoro qualche settimana fa. Trattandosi di una collaborazione e per di più di quelle ben riuscite, le qualità migliori di entrambi i partecipanti si fondono in un lavoro che suona da subito molto ben amalgamato, conosco meno il gran patron della Rudimentale, però mi pare che sia per lui che per il musicista lombardo il campo di gioco più ovvio sul quale incontrarsi fosse quello dell’astrazione.
Proprio in virtù di quello che abbiamo detto fin ora il tandem Luca SciarrattaTiziano Milani viaggia ad andatura di crociera in mezzo ad un paesaggio nebbioso, pressoché cupo e ricco di dissonanze morbide, di rumori sottili che creano gli spostamenti all’interno dell’ambientazione sonora e che non si riducono ad una serie di drone spaccamaroni. Se nei primi diciotto minuti della traccia di apertura delle melodie astratte simil vibrafonesche creano la storia, nella mezz’ora della traccia conclusiva si parte con una serie di suoni bassi, di rumori leggeri a debita distanza dalla superficie sulla quale l’unica cosa che affiora sono dei sibili molto fastidiosi, tanto da ricordare qualche vecchio minimal Pan Sonic. Fra gorgoglii e fruscii o rumori bianchi la seconda traccia esibisce più fratture e ricomposizioni ma anche più melodie storte che attribuirei principalmente a Milani, tanto come a Sciarratta imputerei molte frequenze e suonini di varia natura. L’ambientazione oltre che astratta risulta parecchio aliena ma anche viva, calda e soprattutto per nulla old-school, quindi se stavate storcendo il naso ipotizzando a della roba che fa il verso a Maderna, Neu, Faust o più semplicemente vintage, deponete la vostra sfiducia, al più proporrei un’improbabile incrocio fra contemporanea, Nurse With Wound e Pan Sonic, che già come intruglio mi sembra parecchio degno di un assaggino. Un bellissimo disco… non reputo si tratti neppure di cose che si sentono così spesso.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

AA. VV. - 391 Vol.5 Liguria (Spittle, 2017)

Dopo oltre trent'anni riprende il progetto 391 iniziato agli albori degli anni ottanta per mano di Pierpaolo De Iulis e…

13 Dec 2017 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi / Fabio Orsi - Soundpostcards (Cold Current, 2008)

L'altro giorno ho fatto un discorso con il buon Ferraris sulla qualità di certa musica elettronica italiana rispetto a quella…

22 Feb 2009 Reviews

Read more

Sergio Messina & the Four Twenties – Sensual Musicology (Hell…

Conobbi Sergio Messina grazie a due dischi, La vendetta del Mulino Bianco e Inaudito, acquistati ad un live dei 99 Posse al Villaggio Globale…

28 Mar 2022 Reviews

Read more

Paul Beauchamp - Grey Mornings (Boring Machines, 2017)

Temperatura controllata sui 25° per accompagnare il sonno indotto di un viaggio nello spazio. Anni luce sicuramente. Il delicato album…

03 Jul 2017 Reviews

Read more

ElectroAcousticSilence - Flatime (Amirani/Grim, 2010)

Ieri sera mentre facevo zapping, mi trovo di fronte a questa formazione che ad Umbria Jazz esegue Imagine come pezzo…

30 Jun 2010 Reviews

Read more

The Star Pillow - The Beautiful Questions (Setola Di Maiale/Taverna,…

Torna il duo degli The Star Pillow e si accasa per l'occasione su Setola Di Maiale, che come sempre ha…

16 Apr 2014 Reviews

Read more

L'Ultimo Disco Dei Mohicani, intervista a Maurizio Blatto

Una varia umanità che spazza via qualsiasi noiosa "pippa" da appassionati di musica. La negazione assoluta di qualsiasi nozionismo musicale fatto apposta…

22 Feb 2011 Interviews

Read more

Weltraum – Sy (Toxo, 2009)

A volte basta che uno recensisca due dischi o che suoni che dopo un viaggio ti ritrovi pieno di materiale…

29 Nov 2009 Reviews

Read more

Golden Gurls - Typo Magic (Damnably, 2013)

Non saprei dire se il nome è una storpiatura di una vecchia serie televisiva statunitense ma certo è che il…

08 Jul 2013 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi AKA Kinetix: Out Of The Limbo

Anche Gianluca Becuzzi/Kinetix, come altri di cui abbiamo parlato in precedenza, muovendosi spesso senza il supporto delle riviste specializzate (soprattutto…

13 Aug 2007 Interviews

Read more

Clara Clara - AA (SK, 2008)

A parte una evidente e malcelata passione per la lettera A, allitterata e ripetuta all'eccesso tra nome del gruppo e…

14 Sep 2008 Reviews

Read more

Teatro Satanico – XX (Nedac, 2013)

Vent'anni che ci inquietano, i Teatro Satanico: il tempo vola, quando ci si diverte. Quattro lustri intensi, che vengono doverosamente…

23 Jul 2013 Reviews

Read more

16 Barre / Watch The Dog - Li Ho Visti…

Il problema principale di un certo di tipo di hip hop è la più completa e totale autoreferenzialità, benché…

11 Dec 2009 Reviews

Read more

gRAEFENBERg - Ishikozume (Autoprodotto, 2013)

Ritornano con un nuovo disco i gRAEFENBERg, sempre divisi tra Casale Monferrato e Roma e sempre dediti al rumore, decisamente…

17 Sep 2014 Reviews

Read more

Daughter – 10/07/13 Teatro Arena Conchiglia (Sestri Levante – GE)

Bella sorpresa il cartellone del Mojotic quest'estate, con una programmazione che punta a nomi di richiamo, come una cittadina turistica…

19 Jul 2013 Live

Read more

Artifact Shore - Fun Is Near (Interference Shift, 2007)

In questo mini cd della durata di venti minuti circa, gli Artifact Shore dimostrano che alla facciazza di quelli che…

04 Apr 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top