King Dude – Tonight’s Special Death (Avant!, 2011)

Ci arriva dal profondo nord-ovest degli Stati Uniti, passando per Bologna dove la Avant! gli ha ripubblicato in vinile (con due bonus track) il CDr d’esordio uscito lo scorso anno, il nerboruto e tatuato King Dude. Sarà la suggestione dell’etichetta felsinea, prevalentemente dedita a suoni di derivazione wave in ogni possibile diramazione, dal post-punk al neo-folk, ma in più di un caso avevo sentito associare al nome del musicista americano quello dei Death in June. Bastasse una voce baritonale e una chitarra acustica…
In realtà il nostro uomo parte da tutt’altri presupposti e approda presso tutt’altri lidi, sebbene qualche somiglianza emerga di primo acchito, in brani come Slaves o Day Of Night, finendo poi per svanire con gli ascolti. È che farsi la gavetta nella provincia statunitense (stato di Washington, per la precisione) in gruppi che giocano al confine fra hardcore e black metal è cosa che segna, e una volta che decidi di imbracciare una sei corde non amplificata e di fare tutto da solo, non puoi che declinare il suono della tradizione verso le atmosfere plumbee da gotico americano. Così Tonight’s Special Death mette in fila dieci brevi composizione scarne di folk sciamanico e sepolcrale, degno di chi ha respirato la stessa aria e calpestato il medesimo suolo dello Steve Von Till di A Grave Is A Grim Horse o di Woven Hand, ma un Woven Hand che si è avventurato solitario fra i boschi. Un bel disco, tetro e notturno, che odora di terra e legno bruciato, nemmeno troppo monocorde, nonostante la limitatezza della strumentazione utilizzata e che annovera invece una manciata di ottime canzoni (My Everlasting Life II, White Hands, Design, River Of Gold). Per le atmosfere che sa evocare sarà sicuramente uno dei dischi dell’inverno 2011/2012.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Rangda – Formerly Extinct (Drag City, 2012)

Il trio Rangda comprende membri di Six Organs Of Admittance, Comets On Fire (Ben Chasny), Sir Richard Bishop dei Sun…

19 Sep 2012 Reviews

Read more

Gianni Lenoci/Gianni Mimmo - Reciprocal Uncles (Amirani, 2010)

In contemporanea al duo che vede coinvolto Cristiano Calcagnile e Monica Demuru (Blastula) la Amirani spara quest'altra coppia che vede…

06 Apr 2010 Reviews

Read more

Daniele Brusaschetto - Fragranze Silenzio (Bosco/Sincope/Bar La Muerte/Chew-Z, 2010)

Uscita di fine anno per uno dei "best kept secret" italiani... ma si tratterà realmente di un segreto? Daniele Brusaschetto…

15 Jan 2011 Reviews

Read more

Valgrind - Blackest Horizon (Everlasting Spew, 2018)

Pur restando in ambito decisamente estremo, le coordinate dei Valgrind sono molto diverse da quelle dei compagni (di etichetta) Convocation.…

09 Jun 2018 Reviews

Read more

Hobocombo - Now That It’s The Opposite, It’s Twice Upon…

Hobocombo su disco, finalmente. Dopo averli apprezzati al No Fest di Torino la scorsa estate, per il gruppo di Andrea…

18 Feb 2011 Reviews

Read more

Chinese Restaurant/Macho Corporation - Split (Spina Bifida/Fucking Clinica, 2010)

Mettiamo tutte le carte sul tavolo dicendo che Spina Bifida è la neonata etichetta dei due Iron Molar e in…

27 Jul 2010 Reviews

Read more

Philippe Petit – Multicoloured Shadows (Aagoo, 2015)

Philippe Petit è sempre lui, multiforme - per quanto la cosa possa sembrare un ossimoro – e prolifico: per quanto…

18 Jan 2016 Reviews

Read more

Gerda - S/T (Wallace, Shove, Bloody Sound Fucktory, Fucking Clinica,…

Album senza nome (se non quello del gruppo, che già contrassegnava il CD d'esordio... almeno i Led Zeppelin si sforzavano…

18 Jul 2009 Reviews

Read more

Bachi Da Pietra - Quarzo (Santeria/Wallace, 2010)

Quarto album in studio per i Bachi Da Pietra, a pochi mesi di distanza dal live che suggellava il vecchio corso…

05 Nov 2010 Reviews

Read more

Drink To Me - Don’t Panic, Go Organic (Midfinger, 2008)

Esordio ufficiale per i canavesani Drink To Me, dopo una serie di cd-r per la personale etichetta Stuprobrucio. Meno naif…

27 Apr 2008 Reviews

Read more

Wora Wora Washington - Radical Bending (Shyrec, 2012)

E' dal 2008 che questi tre fanno roba che non riesce a farti stare fermo neanche se vuoi. Definito Power-electro…

28 May 2012 Reviews

Read more

Night Sins - New Grave (Avant!, 2012)

Una delle primissime musicassette che acquistai, attratto dalla copertina (che, rivista ora, fa orrore...provare per credere) e con la casualità…

21 Dec 2012 Reviews

Read more

Antonio Raia & Renato Fiorito - Thin Reactions (Non Sempre…

Quando c’è da fare un passo avanti, ma anche solo rompere la noia di un periodo che, musicalmente parlando, non…

12 Dec 2021 Reviews

Read more

Peter Piek - Cut Out The Dying Stuff (Solaris Empire/…

Che personaggio interessante Peter Piek: dipinge fin da bambino - e ne ha fatto un lavoro -, suona da quando…

23 Jun 2014 Reviews

Read more

Cruel Experience - Lives Of Ugly Demons (Brigante/Hopetone/Edison Box e…

Rock a 360° di chiaro stampo americano per questo quartetto di Lucca che riesce a coinvolgere con un freschissimo mélange…

31 Mar 2017 Reviews

Read more

Candor Chasma - Rings (Old Europa Cafe, 2012)

Purtroppo credo che sia una delle prime, se non la prima uscita dell'Old Europa Cafe che viene recensita su questa…

10 May 2012 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top