since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Kinetix/Pylone – Sonology (Sound On Probation, 2010)

L'etichetta francese Sound On Probation è il mezzo che il musicista elettronico Laurent Perrier usa per pubblicare in completa autonomia i propri lavori da solista e anche raramente qualche split: è il caso di questo Sonology dove oltre al progetto Pylone di Perrier troviamo anche Kinetix aka Gianluca Becuzzi.
Il nostro connazionale tira fuori dal suo archivio due brani composti in vari momenti degli anni duemila, li rielabora e li rimasterizza per l'occasione e ottiene un risultato pregevole. I due primi brani del disco, quelli appunto di Kinetix, sono lunghi ciascuno venti minuti: il pezzo iniziale si compone di un freddo drone in bassa dall'incedere maestoso, contornato da campioni, field recordings e un tocco di organo, mentre il secondo è forse ancora meglio, con del parlato in francese e inglese che viene rielaborato e missato con rumori e frequenze per poi essere alternato in un paio di momenti da due colate di rumore bianco da far rizzare i capelli; decisamente due "esperienze" sonore di tutto rispetto, sicuramente tra le cose migliori di Becuzzi in assoluto. Segue Pylone, che ribatte con quattro brani scuri e tortuosi a base di drones e samples, molto in linea col mood dei brani precedenti, tanto da creare un unicum sonoro. Il disco infatti è abbastanza uniforme anche perché tutti i brani sono missati attaccati l'uno all'altro a comporre una lunga suite di quasi 75 minuti, e anche se i primi due pezzi sono più intriganti e da soli varrebbero l'ascolto, Sonology nel complesso è riuscito e il suo ascolto per nulla faticoso nonostante le musiche e la lunghezza.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top