Jesse Krakow – World Without Nachos (Eh?, 2008)

Non so se vi ricordate della Eh?, ad ogni modo si tratta di una costola di quella che un volta era la Public Eyesore, etichetta molto interessante; la Eh? solitamente è più virata sulla sperimentazione e sull’elettroacustica, ma non in questo caso. Jesse Krakow è un simpatico cantautore stonato americano che finisce sempre nel calderone del "ci fa o ci è?", chitarra acustica, cori, pezzi ben scritti e ben suonati e sempre 'sta voce che sbava le note senza arrivare a prenderle fino al pitch giusto.
Senza quest’ultima peculiarità si tratterebbe di un disco di folk made in Usa per nulla noioso e molto andante, pur non essendo un grandissimo fan del genere non c’è dubbio sul fatto che il nostro sciamannato stia ai Pavement come i Pavement stanno all'indie rock suonato preciso… certo con l’unica grossa differenza che i Pavement sono fighi, lui mica troppo. Divertente, quel tanto allampanato da risultare simpatico e cazzone a sufficienza da far sorridere, ma non siamo né di fronte a Daniel Johnston né al cospetto di un nuovo Beck. Il titolo e la musica fanno sorgere spontanea la domanda se il nostro amico sia stato pestato più volte nel corridoio della scuola dal capitano della squadra di football, non credo che fosse l’effetto che voleva ottenere, ma personaggi come questo e film come Juno ti fanno simpatizzare con tutti i serial killer statunitensi: parliamoci chiaro, stanno facendo un onorevole lavoro di "street cleanning" e se il risultato è questo o la desolazione della provincia americana alla Gummo, viene da pensare che il depopolazionismo non eticamente/legalmente/umanamente/filantropicamente corretto sia quasi un’opera sociale… kill 'em all.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Aids Wolf Vs Athletic Automaton - Clash Of The Life-Force…

Mentre esce il nuovo disco dei Chinese Stars (tra poco da queste parti), su Skin Graft ci ricordano che, senza…

27 Mar 2007 Reviews

Read more

Tim Hecker – 11/02/12 Chiesa di Santa Cristina (Parma)

Dura la vita per il Canvas Festival di Parma: da subito il Comune si dimostra restio a concedere le autorizzazioni all'uso…

24 Feb 2012 Live

Read more

Md. After Hussain & Paq – Matir Gaan: Songs From…

La musica è sempre fatta da incontri. Che siano due persone, oppure una corda con un dito. Md. After incontra Andrea…

12 Apr 2022 Reviews

Read more

DBH - Wave The Old Wave (Eh?, 2008)

La Eh? altro non è se non una costola della Public Eyesore, etichetta che oltre a dare alla stampe una…

03 Oct 2008 Reviews

Read more

Anti You - Blank Stares (Agipunk, 2013)

Secondo disco sulla "lunga" distanza ed ennesima grande prova dei romani Anti You che, secondo i loro canoni, sfornano 16…

01 Apr 2014 Reviews

Read more

Sergio Messina & the Four Twenties – Sensual Musicology (Hell…

Conobbi Sergio Messina grazie a due dischi, La vendetta del Mulino Bianco e Inaudito, acquistati ad un live dei 99 Posse al Villaggio Globale…

28 Mar 2022 Reviews

Read more

Lee Gamble - KOCH (PAN, 2014)

Ritorno al futuro. Sarà ormai più di un mese che ascolto questo disco (alternandolo con altro, naturalmente), perchè con le…

16 Oct 2014 Reviews

Read more

Child Bite - Vision Crimes (Joyful Noise, 2013)

I Child Bite sono considerati la miglior band live di Detroit. In otto anni di carriera hanno cambiato diverse formazioni…

13 May 2013 Reviews

Read more

Gandhi's Gunn - The Longer The Beard The Harder The…

Il secondo tragico disco (per citare Psichofagist) è sempre un ponte di corde che o fa cadere nel baratro oppure…

23 May 2012 Reviews

Read more

A Flower Kollapsed - S/T (Shove/MacinaDischi, 2012)

Ero curiosissimo di ascoltare questo nuovo A Flower Kollapsed, essendo rimasto molto favorevolmente colpito dal materiale vecchio (in particolare da…

07 Jun 2012 Reviews

Read more

Rock And The City - L'Anno Che Venne E Se…

Siamo tutti qui - non è il Braccobaldo Show, ma poco ci manca - alle prese col consueto rito, sempre…

03 Jan 2007 Articles

Read more

Burzum - Fallen (Byelobog, 2011)

 Quanto ci sarebbe da dire su ogni nuovo lavoro di Burzum. Nel 2011, dopo sedici anni di prigione ed un…

19 Feb 2011 Reviews

Read more

Dwarfs Of East Agouza / Chris Corsano & Bill Orcutt…

Dopo il recente e interessante Carte Blanche, continua la Saraswati Series della Unrock con il nuovo capitolo split Electric Smog,…

13 Jun 2019 Reviews

Read more

Don't Mess With Texas - Los Dias De Junio (Moonlee,…

Don’t Mess With Texas, letteralmente "non fare il furbo con il Texas" (pare fosse scritto sui cartelli stradali del simpatico…

10 Dec 2007 Reviews

Read more

Giant Drag - Hearts And Unicorns (Kickball, 2005)

I Giant Drag, sono californiani e sono solo in due. Ma suonano con la maestria di cinque. Come cinque…

08 Aug 2006 Reviews

Read more

Land Lines - S/T (Cash Cow Production, 2013)

Dopo un periodo di pausa tornano tre quarti dei Matson Jones con un nuovo nome: Land Lines. Per chi non…

30 Sep 2013 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top