Gil Hockman – Dolorous (Self Released, 2015)

A volte la semplicità paga, come nel caso di questo disco fatto di niente, nato quasi per caso attraverso un crowd sourcing sulla piattaforma Indiegogo. La formula proposta dal Gil Hockman di Johannesburg non è nulla di trascendentale: un post folk minimalista registrato, come il dogma insegna, in cucina o in salotto con tanto di foto casalinghe nella retrocover, da eterno ventenne fuorisede che si barcamena tra frigo e divano. Tra le due cose ogni tanto ci scappa una canzone.
Se aggiungiamo i testi incentrati su ansie esistenziali e rapporti sentimentali finiti male la tentazione di tirare fuori gli Smog è forte, ma tranquilli, qui non c’è la stessa inquietudine e profondità abissale. Nemmeno le stesse canzoni, direi: il paragone è ingeneroso quindi accontentiamoci di una manciata di tracce condite da due accordi basilari e ripetitivi quasi alla noia con timidi accenni all’indietronica da inizio ventesimo secolo (White, Pass the Ball). Berlino è la seconda casa di Gil e si sente. Quello che spicca maggiormente comunque è la sua voce, davvero notevole, tanto che in una vecchia recensione di un suo precedente EP l’aggettivo più usato è stato “dolorosa”. Dolorous è quindi il nome che Gil ha dato a questo album composto da brani scritti tra il 2012 e il 2013 e rifiniti nel mastering agli Spectre Studios di Troy Glessner. Sarò di manica larga quindi: la sufficienza è garantita.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Dilatazione - Too Emotional For Maths (Slowmotionpinguino, 2006)

Proprio come una strana coincidenza dentro ad un film di Eric Rohmer, la musica dei Dilatazione va e viene nella…

18 Nov 2006 Reviews

Read more

Zu & Eugene S. Robinson - The Left Hand Path…

Questo malevolo patto non è fatto per creare simpatie o mettere di buon umore, ma piuttosto per immmergerci dentro un…

28 Nov 2014 Reviews

Read more

Uomoman - Digital Kind Of Guy (Wallace/Blackbug/Il Verso Del Cinghiale/Villa…

Se i Quasiviri fossero un gruppo sul viale del tramonto anziché gli autori di un’opera maiuscola come Super Human, non…

22 May 2015 Reviews

Read more

Alchemist - Tripsis (Relapse, 2007)

Giunto ormai al ventennio di attività il quartetto australiano può decisamente considerarsi soddisfatto del proprio percorso e soprattutto del…

06 Jan 2008 Reviews

Read more

Artifact Shore/Linedotstar - Landscape Removal (Interferenceshift, 2006)

Split abbastanza interessante e che da una parte presenta Artifact Shore di cui abbiamo recensito altro materiale da pochissimo e…

21 Apr 2008 Reviews

Read more

Colmorto - Volume 1 (Torto, 2020)

Sublime cavalcata strumentale in perfetto equilibrio tra il colto jazz rock e il post rock più strutturato. La neonata Torto…

20 Jul 2020 Reviews

Read more

Ongapalooza: Father Murphy + Mamuthones – 18/02/11 Unwound (Padova)

Ongapalooza è il festival intinerante e ad assetto variabile che celebra i cinque anni di attività della Boring Machines e…

28 Mar 2011 Live

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 25 (16/04/15)

Puntata numero venticinque della terza stagione di The Sodapop Fizz, questa volta l'ospite di Emiliano e Stefano è Gianluca Becuzzi che porta…

20 Apr 2015 Podcasts

Read more

Shuteye Unison - Our Future Selves (Park And Records, 2010)

Lasciando perdere il brutto video del pezzo di punta Be Kimball (se proprio lo volete vedere ecco qui), la…

31 Jan 2011 Reviews

Read more

Firewater - 29/04/09 Arci Kroen (Villafranca - VR)

È sempre una cattiva idea andare alla ricerca degli amori passati: li si trova diversi, invecchiati; oppure ancora radiosi, ma…

18 May 2009 Live

Read more

Les Man Avec Les Lunettes - Qui Cherche Trouve (MyHoney,…

Dopo Lumière Electrique, Fabio Benni sfoga tutta la sua passione per l'indie pop (dall'epoca C86 fino alle nuove scoperte scandinave,…

26 Sep 2006 Reviews

Read more

Australasia - Vertebra (Immortal Frost Productions, 2013)

Dopo una decina d'anni passati negli Ingraved, Gian Spalluto si dedica al suo progetto solista Australasia e dopo l'EP di…

07 Feb 2014 Reviews

Read more

Joe Meno - I Capelli Dei Dannati (Edizioni E/O, 2005)

A Chicago negli anni ottanta gli adolescenti si dividono tra punk, metallari, cafoni, fighetti... le solite categorie che si ritrovavano…

22 Oct 2006 Reviews

Read more

Murmur Mori – Radici (Casetta, 2017)

Fiabe E Leggende, brano che apre il nuovo disco dei Murmur Mori, è uno strumentale e dura giusto il tempo…

10 Mar 2017 Reviews

Read more

K11 (Pietro Riparbelli) & Philippe Petit - The Haunting Triptych…

Il tempo è tiranno e mi spiace arrivare in ritardo su un disco del genere, da un lato perché ho…

06 Jun 2010 Reviews

Read more

Chris Forsyth & Shawn Edward Hansen - Dirty Pool (Ultramarine,…

Di recente mi è capitato di guardare di sfuggita un articolo che riguardava esattamente questi due musicisti, ammetto di…

15 Nov 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top