Gianluca Becuzzi/Fabio Orsi – Dust Tears And Clouds (Silentes, 2013)

Dopo anni di silenzio torna una delle collaborazioni più azzeccate della scena elettronica ambient italiana: Silentes pubblica un disco doppio di materiale registrato nel 2007 da Gianluca Becuzzi e Fabio Orsi. Il primo dei due CD contiene brani strumentali con campioni di voci dagli archivi di Alan Lomax (come in Muddy Speaking Ghosts Through My Machines del 2006) mentre il secondo disco è la ristampa del triplo mini-CDr in 50 copie Please Don’t Count The Clouds del 2007 con l’aggiunta di un inedito. Era dal 2008, anno del bellissimo Soundpostcards, che i due non pubblicavano nulla: dopo anni solo avanzi e ristampe dunque? Non proprio, dato che il materiale è molto buono e praticamente tutto inedito. Gli otto brani di Dust Tears And Skinny Legs Poets sono una vera bomba: la combinazione di campioni di voci “blues roots”, una buona dose di chitarre ed elettronica compongono fenomenali atmosfere tra l’ambient e la field recordings (quelle splendide voci…), suoni imparentati con la perfezione e quella bella dose di eterogeneità che già era un elemento di Muddy Speaking…. I quattro lunghi movimenti di Please Don’t Count The Clouds sono più omogenei e si muovono sui territori dilatatissimi dell’ambient più ascetica e introspettiva, con punte agrodolci e melodia da un lato mescolate a folate di fredda elettronica dall’altro: 50 sole copie di questa musica affascinante erano in effetti un po’ poche. Dust Tears And Clouds è un altra testimonianza di quel bel periodo di collaborazione fra i due, presente anche con altre forme e altri nomi (Grey History, Noise Trade Company) e che con il monicker Gianluca Becuzzi/Fabio Orsi ha dato i suoi frutti migliori.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Savage Republic – 27/01/10 Kroen (Villafranca – VR)

Non era vero niente, avevamo scherzato: il Kroen c'è ancora, gode di ottima salute e continua a proporre ottima musica.…

01 Feb 2010 Live

Read more

Swims - Ep (Distile, 2007)

Altro ottimo esempio di come cambino i tempi e di come l’oceano sia sempre più piccolo, avvicinando i due continenti…

26 Mar 2007 Reviews

Read more

A Dog To A Rabbit - S/T (Lady Lovely, 2010)

Interessante peculiarità quella della Lady Lovely che come per Betzy anche con A Dog To A Rabbit  sforna una band…

16 Feb 2010 Reviews

Read more

Plunkett - 14 Days (Autoprodotto, 2006)

Lascia perdere le tue “10 ragazze per me”. Piuttosto, 14 giorni ti posson bastare? Ne mancano proprio 14 alla fine…

16 Dec 2006 Reviews

Read more

Merzbow/Gustafsson/Pandi – Cuts (Rare Noise, 2012)

Masami Akita, nell'ambito del noise massimalista di cui è maestro, ha probabilmente e da tempo già detto tutto e per…

08 Mar 2013 Reviews

Read more

Costantino Della Gherardesca, da GG Allin al conte Ugolino, quattro…

Perchè intervistare Costantino Della Gherardesca? Per mille ragioni, ma fondamentalmente per due. La prima è che è un intelligente uomo…

05 Sep 2011 Interviews

Read more

Uochi Toki - Libro Audio (La Tempesta, 2009)

Dopo una serie di lavori su Burp Publications e Wallace Records, Libro Audio, quinto disco di Uochi Toki, inaugura la…

28 Jan 2009 Reviews

Read more

Mastice – Crepa (Hellbones/I Dischi Del Minollo, 2020)

Il secondo lavoro lungo dei Mastice, duo noise ferrarese, segna un deciso passo avanti nella definizione di una propria cifra…

02 Sep 2020 Reviews

Read more

qqqØqqq – Burning Stones Of Consciousness (Casetta/DreaminGorilla e altre, 2017)

Sulla carta la proposta di qqqØqqq, il duo formato da  Tomaso Busatto e Carlo Mantione, sembra la perfetta somma dei…

26 Mar 2018 Reviews

Read more

Magnetica Ars Lab/Maurizio Bianchi - LoopKlangeNoise (Final Muzik, 2013)

Il 2013 non smette di portare alla luce altre collaborazioni di Maurizio Bianchi (ma non aveva annunciato il suo addio…

06 Nov 2013 Reviews

Read more

Rock And The City - Freak è Davvero Così Chic?

Del baccano gonfiato a steroidi di carta e inchiostro chiamato new (weird) folk si comincia, complice lo scorrere impietoso delle…

01 Oct 2006 Articles

Read more

Sleepmakeswaves - ...And So We Destroyed Everything (Monotreme, 2013)

Questo è un album di debutto. Incredibile pensarlo tale, vista la maturità sonora che il quartetto di Sydney in questione…

09 Dec 2013 Reviews

Read more

Konakon – Ars magna (Vacancy, 2015)

Matteo Berghenti l’abbiamo incontrato nei Lady Vallens, duo di Parma che divide con un membro dei Lourdes Rebels; in Konakon…

03 Oct 2016 Reviews

Read more

Kailash - S/T (Trazeroeuno, 2006)

Scintillante e stiloso Death iper-tecnico per i Kailash, giovani virgulti nostrani. La scuola del mai abbastanza compianto Chuck Schuldiner ha giustamente generato…

28 Apr 2007 Reviews

Read more

Luciano Caruso/Luigi Vitale - Tripterygion (Aut, 2011)

Seconda uscita per la Aut, dopo l'esordio Kongrosian/Sabatin con il secondo disco mi sembra evidente che l'etichetta sottolinei come si…

26 Mar 2011 Reviews

Read more

7 Training Days – Wires (Autoprodotto, 2013)

Arrivano al secondo album i laziali 7 Training Days e parlare di maturità, quando già lo abbiamo fatto per la…

17 Mar 2014 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top