since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Construct Of Lethe – Exiler (Everlasting Spew, 2018)

i Construct Of Lethe sono una bollente ed inesorabile colata di death metal senza compromessi. Suoni cupi, ribassati, abbondanza di mid-tempo e tonnellate di ferocia sono l’estrema sintesi del prdodotto. Allo stesso tempo break e bridge non sono affatto scontati, ma alla continua ricerca di trame più vicine al post BM illuminato rispetto alla furia di Dying Fetus e Pig Destroyer. Death metal moderno quindi, ma ancora senza quel quid necessario ad elevarlo dalla massa spropositata di uscite sui generis che troviamo ogni giorno sulle testate di settore. Speriamo che i prossimi lavori incidano più sulla sperimentazione chitarristica rispetto all’assalto frontale, o comunque un giusto mezzo. L’augurio che riserviamo più spesso a prodotti estremi e con pochi compromessi. Meno brutalità più creatività.

Tagged under: , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top