since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Erigoamabile – S/T (Autoprodotto, 2010)

Direttamente dalla zona dei cinque laghi, l’eporediese Erigoamabile tira fuori dal cassetto una manciata di pezzi assemblati tra il 2006 e il 2010 utilizzando software gratuiti e campioni reperiti in rete, li raccoglie in un CDr, si inventa una copertina da un foglio A4 fotocopiato e piegato come un origami, e infine distribuisce un po’ di copie in giro ad amici e conoscenti. Nella massima umiltà possibile, quasi avesse paura di disturbare (se fosse trendy avrebbe fatto sicuramente una cassetta, ma non è questo il caso appunto, quindi cdr e fotocopia e andare).
Tolte un paio di ingenuità, che comunque ci sono e fanno sorridere, la musica è decisamente interessante. Composta con i santini di Aphex Twin e Squarepusher bene in vista, ingentilita da un tocco che definirei freak pop (non è mai cattiva e acida come gli originali), ha dalla sua una serie di groove ultra catchy, ritmiche jungle e tappetoni di synth come non ero più abituato ad ascoltare da tempo e soprattutto un taglio grezzo e spontaneo, lontano da qualsiasi produzione elettronica lustra e alla moda, e per questo interessante. Sarà che questo cdr mi è capitato in mano proprio nel momento in cui ho scoperto che certi suoni cominciano a mancarmi, ma lo sto ascoltando davvero con gusto, ora lasciandomi prendere da qualche minimale melodia, ora dal ritmo incalzante. Materiale che mi ha ricordato quanto ascoltato su una compilazione di qualche anno fa, Squashing Charms edita da Kosmik Elk Mind, o che non sfigurerebbe nel catalogo Chew-Z, per dire le prime due etichette che mi vengono in mente. Ottima colonna sonora per la salita verso la Colma di Mombarone al ritmo di 180 bpm. Qui per ascoltare qualcosa http://www.erigoamabile.com/.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

Back to top