Enkil/La Furnasetta – Industrial Archeology (Luce Sia, 2019)

Chi si appresta all’ascolto di Industrial Archeology, cassetta split pubblicata da Luce Sia, non può farsi illusioni: il titolo e la splendida copertina (a cura di Rosa Lavita), che riecheggia i paesaggi urbani di Mario Sironi e le grafiche scheletriche dei Bastard Noise, spinge in una direzione che non lascia presagire nulla di accomodante, quella di suoni e atmosfere noti ma ancora capaci di scuotere ed evocare. La conferma arriva subito, con le sferzate metalliche di Edera con cui Enkil (attivo anche negli ottimi Black/Lava) apre le danze, schiudendo alle nostre orecchie visioni di aree dismesse e strutture portanti in bella vista. I dieci minuti di lenta ed effettata narrazione di Madre fanno calare un po’ la tensione (si sarebbe forse fatta preferire una voce più impostata), ma è un ancora la parola, stavolta declamata, ad alzare il livello nell’invettiva di Polvere E Ossidazione, che può ricordare i Post Contemporary Corporation: sullo sfondo si muovono suoni di carpenteria organizzati in ritmi e droni in quello che è l’apice espressivo e qualitativo del lavoro. Le percussioni di Vento, marziali ed austere, sigillano il lato, consegnandoci una convincente celebrazione di luoghi abbandonati dalla vita ma ancora abitati dal suono: qui industria (intesa come attività) e industrial (il genere musicale) coincidono e convivono felicemente. Si fa per dire…
Sull’altra facciata ci aspetta La Furnasetta; spesso la band ha giocato coi generi, fedele a un industrial che più che suono è attitudine non priva di una certa ironia, stavolta invece si attiene a una maggior uniformità sonora, in accordo col concept, ma senza rinunciare al gusto per la dissonanza e all’arte del provocare. Chissà, forse lo fa anche quando non vuole. Fatto sta che le dinamiche dell’intro sono fin da subito piuttosto importune; le voci femminili, concitate e petulanti, di North Sentinel, che dovrebbero essere un canto africano per propiziare il matrimonio, alle orecchie di noi occidentali appaiono un invito allo sposo a darsela a gambe e l’associare un recitato da Il Gabbiano di Checov a un titolo come Schegge Di Un’estate Senza Fine fa venire voglia di inverno siberiano. Il risultato è tanto più straniante se si pensa che il discorso musicale è affrontato con estrema serietà e una certa aderenza ai canoni del genere: Fonderia Informe tiene fede al titolo fra ondate di rumore, stridori assortiti e muezzin invasati, Submit To Force combina ritmi metallici e battiti sintetici in quello che è il pezzo migliore del lato e VII Legio, anziché spaziale (ammesso che il riferimento sia all’omonimo gioco di ruolo) sembra il field recording di una catena di montaggio dei T34 sovietici. A tratti è quasi hauntologica, La Furnasetta, nell’evocare voci lontane nello spazio e nel tempo e suono fluttuanti, sebbene sempre orgogliosamente ostici: anche questa è archeologia industriale.

Tagged under: , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

?Alos - Ricamatrici (Bar La Muerte, 2009)

Riparte nella seconda metà del duemilanove la Bar La Muerte di Bruno Dorella, dopo un "intoppo" tragicomico per una storia…

02 Dec 2009 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi plays Limbo – Unholy Rituals Vol I/II/III (Silentes,…

Avevamo già parlato di Unholy Rituals dei Limbo nel 2010, in occasione della pubblicazione dei due volumi in vinile su…

15 Sep 2015 Reviews

Read more

Dynasty Handbag - Foo Foo Yik Yik (Love Pump, 2006)

E' un uomo. E' una donna. E' un uomo. E' una donna. E' un uomo. E' una donna. E' un…

06 Jan 2007 Reviews

Read more

Shinkei - Binaural Beats (Koyuki, 2007)

Anno nuovo, vita nuova e nuove etichette, diciamo pure che questa copre un campo stranamente poco calcato nel Bel Paese.…

03 Jan 2008 Reviews

Read more

Walter Smith Project - S/T (WSP, 2006)

Un cd a tratti particolare, ma che finisce un po' con il perdersi nonostante le buone intenzioni. Elettronica quasi "break…

09 Mar 2007 Reviews

Read more

Tanake - 3ree (Fratto9 Under The Sky/Ebria/Nipa, 2007)

Mi sono avvicinato al disco dei Tanake in modo molto curioso ma allo stesso tempo circospetto, la ragione stava nel…

28 Dec 2007 Reviews

Read more

L'Inverno Della Civetta - S/T (DreaminGorilla/Greenfog/Taxi Driver, 2014)

L'Inverno Della Civetta è il primo documento che testimonia la collaborazione tra tutti quegli artisti che da anni orbitano intorno…

28 Apr 2014 Reviews

Read more

X-Mary - Tutto Bano (Coproduzione, 2009)

Nuovo album per i milanesi (dell'enclave di San Colombano al Lambro) X-Mary, stavolta il lussuosa edizione LP + CD allegato,…

04 Oct 2009 Reviews

Read more

Sodapop Fizz - Anno 3 Puntata 23 (02/04/15)

Puntata numero ventitre della terza stagione di The Sodapop Fizz: Maurizio Gusmerini  è ospite di Emiliano e Stefano con una serie…

08 Apr 2015 Podcasts

Read more

Fvrtvr - Demon Cycle 1-9 (Niente, 2010)

L'etichetta dietro alla quale si muovono gli St.ride si allarga e con questa nuova uscita oltre ad aprire ai musicisti…

04 May 2010 Reviews

Read more

La Batterie - He Ate A Lamp Now He's A…

"Una versione spongebob dei Sonic Youth", e stavolta chiunque abbia inventato questa definizione per il terzetto berlinese un po' c'ha…

17 Feb 2008 Reviews

Read more

Earlimart - Hymn And Her (Major Domo/Shout! Factory, 2008)

Ad un primo ascolto, le assonanze tra Hymn And Her, sesto album degli Earlimart, e gli ultimi (capo)lavori degli Stars…

14 Jul 2008 Reviews

Read more

Cobra Experience – 04/11/10 Locanda Di Campagna (Lonato - BS)

Ultimo concerto dell'anno alla Locanda (si riprenderà a primavera) con il nome da me più atteso, quei Cobra Experience che…

21 Sep 2010 Live

Read more

[mumble]³ - Blank (Brlog, 2011)

Tornano i torinesi Mumble Mumble Mumble, stabilizzatisi come terzetto dopo la prova in parziale duo dello scorso anno. Se allora…

18 Jan 2012 Reviews

Read more

Kiwibalboa - Natale In Argentina (Overdub, 2019)

Da Genova un gradevole indie pop caramelloso per amanti dei dolciumi delle fiere stagionali. Leggero e disimpegnato, Natale In Argentina,…

11 Feb 2020 Reviews

Read more

Davide Tidoni - I Noitasi Inoi (Trovarobato, 2008)

Conoscevo la Trovarobato come un'etichetta che si dedicava in prevalenza a musica ascoltabile se non quasi pop, ed invece a…

10 Aug 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top