Don’t Mess With Texas – Los Dias De Junio (Moonlee, 2007)

Don’t Mess With Texas, letteralmente "non fare il furbo con il Texas" (pare fosse scritto sui cartelli stradali del simpatico stato statunitense), sono un quartetto di post rock strumentale proveniente da Zagabria, Croazia. Essenzialmente cinematici, malinconici e predisposti al fraseggio in minore, quando non finemente epici ed emotivi, riescono ad evitare le soluzioni più ovvie (quiete, crescendo ed esplosione) in favore di atmosfere più dimesse e intriganti.

Se il telaio principale si fonda sulle strutture portanti di chitarra basso e batteria, a disegnare la maggior parte delle melodie ci pensano un piano e, talvolta, un synth programmato con i suoni degli archi (vorrete mica farmi credere che sono archi veri? Se si vorrei parlare con il vostro tecnico del suono). Nonostante l'apparente omogeneità del disco, ogni brano riesce ad avere una sua personalità, tanto che, per suggestione, durante l'ascolto, cercando qualche nome da appiccicare alla recensione, ho divagato dai Milemarker, per il suono del synth e il giro di chitarra nei primi due minuti di Los Dias De Junio, il brano che apre il disco, ai Dilute, per l'arpeggio di He Builds Houses Like Tree, ai Rachel’s, per l'incedere classicheggiante del piano, senza riuscire mai a mettere bene a fuoco, confuso anche un po' da quella Kad Ja Podoh, rifacimento di una canzone tradizionale croata che sbuca a metà disco, che potrebbe essere il lato B di qualche Nick Cave d'annata se solo fosse cantata. E tutto ciò è sicuramente il pregio principale del disco. Se ci devo trovare un difetto, invece, punterei il dito sul piano/synth che trovo a tratti decisamente invadente e barocco, una maggior asciuttezza formale da parte sua non sarebbe stata forse disprezzabile, ma in fin dei conti è appunto un volere mettere a tutti i costi i puntini sulle "i" e nei fatti Los Dias De Junio si rivela un buon disco, probabilmente superiore a molti altri nel genere.

Tagged under: , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Bachi Da Pietra - 09/01/09 Morya (Cellatica - BS)

La neve, caduta abbondante in questo inizio d'anno sul basso Piemonte, ha causato l'annullamento della data dei Bachi Da Pietra…

27 Jan 2009 Live

Read more

Il Conciorto - S/T (Autoprodotto, 2016)

progetto di Gian Luigi Carlone (Banda Osiris) e Biagio Bagini (scrittore per ragazzi) completamente incentrato sui vegetali del "nostro orto".…

01 Apr 2016 Reviews

Read more

Rashad Becker - Traditional Music of Notional Species (Pan, 2013)

Titolo evocativo e assai appropriato quello dell’esordio del master of mastering Rashad Becker, titolare in quel di Berlino del Clunk…

20 Aug 2014 Reviews

Read more

Nicker Hill Orchestra – All The Different Deaths… And Rebirths…

Il post rock come il progressive italiano alla fine degli anni ’70? Quanto manca prima che, numericamente parlando, gli attuali…

22 Oct 2009 Reviews

Read more

Lyke Wake & Noise Cluster - Let The Universe Fall…

Ritroviamo due vecchie conoscenze della label elvetica questa volta coese per celebrare l'inesorabile declino del mondo attraverso traiettorie siderali tracciate…

30 Aug 2020 Reviews

Read more

Nido Di Vespe - Primo Sangue (Autoprodotto, 2009)

Ancora turbamenti tardo-adolescenziali ad alzo zero esattamente come per gli Inkarakua. L'unica differenza è che, in questo caso, il…

28 Jun 2010 Reviews

Read more

La Morte + Valerio Cosi – 27/04/2014 Santa Maria In…

Una notte di freddo e acqua a catinelle che più della fine di aprile pare annunciare l’inizio dell’autunno, l’Adige gonfio,…

16 May 2014 Live

Read more

Hue - Live At Lab 12 Part 2: Hue Playing…

Se avete dato un'occhiata all'intervista che gli abbiamo fatto qualche tempo fa avrete capito che Matteo Uggeri in arte Hue…

05 Jun 2007 Reviews

Read more

Affranti/Sumo - Split (Smartz/Dizlexiqa/Klas/Sincope/Sonatine/Sonic Reducer/Minoranza/Renato, 2011)

Hardcore di quello buono. Tutto italiano nelle intenzioni, nelle emozioni fortissime e nella fratellanza. Le coordinate di riferimento sono…

02 Dec 2011 Reviews

Read more

Psycho Kinder – Epigrafe (Fonetica Meccanica, 2020)

Da sempre aperto all’incontro fra parola e musica, con la prima alla continua ricerca di suoni che la veicolino, Psycho…

24 Jan 2021 Reviews

Read more

Laika Nello Spazio - Dalla Provincia (Overdub, 2019)

Rabbioso trio proveniente dall'hinterland milanese e attivo fin dal 2016. Salta subito all'orecchio la presenza di due bassi che inevitabilmente…

11 Oct 2019 Reviews

Read more

Cleisure - Hidrogen Box (Overdub, 2019)

Sempre dal calderone Overdub sbucano anche questi Cleisure, giovane trio innamorato delle chitarrine di Jay Reatard seppure senza essere di…

21 Oct 2019 Reviews

Read more

Cursive + Green Like July - 19/05/12 Twiggy Club…

'I sogni son desideri di felicitààà...' e con un maggio che pare - oggettivamente dal punto di vista meteo e…

08 Jun 2012 Live

Read more

Vetro - Rapido Sguardo Dialettico (Sincope, 2013)

Sincope non è solo una etichetta di musica noise industriale e Massimo Onza ce lo ricorda pubblicando qua e là…

10 Dec 2013 Reviews

Read more

Natural Assembly - Army Of Departure (Avant!, 2012)

Duo londinese completamente immerso nella tradizione della dark wave ottanta questi Natural Assembly, in pieno stile Avant! direi. L'etichetta bolognese…

09 Jan 2013 Reviews

Read more

Stefano Isidoro Bianchi - Prewar Folk, "The Old Weird America":1900-1940…

Uscito da un po' di tempo, ma solo da qualche mese distribuito nelle librerie, il libro di Stefano Isidoro…

18 Jun 2009 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top