Claudio Rocchetti/The Haunting Green – Final Muzik CD-Singles Club 05 (Final Muzik, 2014)

Laddove anche gli Psychic TV fallirono -pubblicare un disco al mese per un periodo prolungato- la Final Muzik persevera con successo (sebbene si proponga un obiettivo dimezzato rispetto alle 23 uscite in 23 mesi progettate da Genesis P. Orridge e soci): ammetto di faticare a tener dietro alla serie. Oggi parliamo della quinta uscita che mette insieme la strana coppia Claudio Rocchetti/The Haunting Green, ognuno alle prese con un unico brano di generosa lunghezza.
L’italo-berlinese, nei dieci minuti di Relics, combina i suoni più disparati (percussioni, field recordings, elettronica analogica…) fino ad ottenere una sorta di sinfonia elettroacustica, dove –sarà suggestione mia- sembra potersi leggere la narrazione della progressiva discesa nei meandri di una città, dall’affollata superficie fino ai luoghi più reconditi del sottosuolo, dove l’ascolto, grazie a suoni concreti mai eccessivi per volume e tonalità, si fa quasi esperienza tattile. Non che servissero conferme sulla qualità del musicista, ma averle è sempre cosa gradita. Di tutt’altro tenore la proposta di The Haunting Green, che mai, visto il volume di suono prodotto, avrei sospettato essere un duo. Devoti alla lezione di Neurosis ed Isis, arricchiscono il suono dei maestri inserendo metallofoni, campane tibetane e gong, facendo intuire la volontà di smarcarsi da un genere da tempo in agonia. L’operazione, tuttavia, riesce solo in parte: se nella prima metà di Blind Me, Night, dimostrano di aver bene appreso e finanche saper rielaborare, la lezione dei Neurosis maturi di Eye Of Every Storm, infondendo pesantezza a suoni acustici e puliti, sul finale naufragano in un mare di chitarroni ascoltati mille e mille volte da gruppi assai meno dotati di loro. Da risentire, augurandosi che trovino il coraggio di affrancarsi completamente da certi stilemi risaputi che, di fatto, limitano di molto le qualità espressive che il gruppo sembra avere.

Tagged under: , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Shiver/Sterile Garden – Candle Burning Magic (Diazepam, 2014)

L’estate può essere il tempo giusto per guardarsi indietro e magari rimediare alle negligenze dei mesi passati, come ad esempio…

07 Sep 2015 Reviews

Read more

MSMiroslaw - THE AAAge Of Warm Asylum (Trasponsonic, 2020)

La porta di un’antichissima domus de janas abbraccia il nostro pianeta sulla copertina del nuovo lavoro di MSMiroslaw: forse è…

04 Dec 2020 Reviews

Read more

Kinetix - Absolute Grey (Koyuki, 2009)

Dopo aver recensito negli ultimi tempi una serie di dischi in cui Gianluca Becuzzi compare in collaborazioni con altri musicisti,…

26 Mar 2009 Reviews

Read more

Southerly - Storyteller And The Gossip Columnist (Arctic Rodeo, 2008)

Succede di riconciliarsi con il post-rock e con il folk: qualche tempo fa ad esempio mi era successo di apprezzare…

17 Mar 2009 Reviews

Read more

Robair/Ezramo/Fenech/Buchler/Ulva - Popewaffen (Corvo, 2011)

Combo in cui si trovano Gino Robair (che oltre ad una carriera come insegnante, improvvisatore ed altro ha collaborato "solo"…

26 Jul 2011 Reviews

Read more

Slowcream - River Of Flesh (Nonine, 2010)

Tornano gli Slowcream di Me Rabenstein e il risultato tiene fede alle aspettative ed è anche sorprendente il fatto che…

01 Jan 2011 Reviews

Read more

Don't Mess With Texas - Los Dias De Junio (Moonlee,…

Don’t Mess With Texas, letteralmente "non fare il furbo con il Texas" (pare fosse scritto sui cartelli stradali del simpatico…

10 Dec 2007 Reviews

Read more

Vonneumann: 20 anni di ricerca nell'estetica dell'errore

Avere vent'anni... Una delle realtà più interessanti dell'underground nostrano raggiunge il fatidico traguardo che ci permette di guardare in retrospettiva la…

17 Apr 2020 Interviews

Read more

The Doggs - Red Sessions (Autoprodotto, 2012)

Ancora frastornati dal debutto di pochi mesi fa ecco ritornare questo giovane ed arrogante terzetto milanese per prenderci (di nuovo)…

16 May 2012 Reviews

Read more

AA.VV. - Ten Years Of Secret Mixtapes Kept Under My…

Dieci anni di Under My Bed... a parte i ricordi e un po' di malinconia data dal passare degli anni,…

26 Mar 2012 Reviews

Read more

René Basca And The Biscuits - Definizione Di EP (Bordugo…

E bravi René Basca And The Biscuits. Questo, purtroppo breve, EP è davvero una bella sorpresa. Immaginate uno strano ibrido…

03 Feb 2012 Reviews

Read more

Putiferio - Ateateate (Robotradio, 2008)

Altro gruppo per il quale partivo prevenuto in base al nome e cri**o i**io non è un buon segno! Spero…

05 May 2008 Reviews

Read more

Belfi/Grubbs/Pilia – 13/11/10 Interzona (Verona)

Dopo aver apprezzato l'ottimo lavoro in studio del terzetto italo-americano ci si presenta la possibilità di verificarne le qualità in…

02 Oct 2010 Live

Read more

Io, Monade Stanca – The Impossible Story Of Bubu (Africantape,…

Il primo scoglio da superare è il nome, più adatto a un romanzo di Susanna Tamaro che non a un…

29 Oct 2009 Reviews

Read more

Tony Dryer/Jacob Lindsay/Jacob Felix Heule - Idea Of West (Creative…

E' interessante come certe etichette si facciano portavoci di un suono particolare, ma allo stesso tempo di qualcosa che dallo…

17 Oct 2010 Reviews

Read more

Ufomammut - Eve (Supernaturalcat, 2010)

Fa piacere sentire che i più famosi stoner di Tortona non si siano scoraggiati alle soglie del quinto album, ma…

01 Jun 2010 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top