Catlong – My Cocaine (Autoprodotto, 2008)

Tornano i cinque fantasy rockers lombardi Catlong. Questa volta con una ballad sbilenca e ubriaca, ma come al solito carica del loro tipico entusiasmo da terre di mezzo. Il pezzo è gradevole e se non avesse una pronuncia da "de pen is on de teibol" sarebbe anche un ottimo singolo per far cantare il pubblico. C'è da sottolineare lo sforzo della band di non fare la classica ballad da orchite, ma al contrario, e questo è un ottimo segnale, creare un'atmosfera da osteria fumosa, come avrebbero potuto fare i migliori Quireboys per intendersi. Arrangiamenti essenziali, un piano asciutto e tagliente e tanta voglia di cantarsela senza troppe storie. A costo di sembrar noioso continuo a pensare che lo stesso pezzo cantato in italiano sarebbe risultato molto più ficcante, ma è un punto di vista personale. Fa sicuramente piacere notare quanto i ragazzi credano nel progetto. Premio simpatia per il testo. Addicted to love.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Mattia Coletti - Pantagruele (Wallace/Towntone, 2009)

Era da un po' che non sentivamo parlare di Mattia Coletti, o forse ero solo io che non ne sapevo…

23 Jul 2009 Reviews

Read more

Suzanne's Silver - The Crying Mary (Radio Is Down, 2007)

Sicilia, Uzeda, noise rock, post-rock... fin troppo facile dirlo visto che sono compari di etichetta dei Bellini e che il disco è…

16 Sep 2007 Reviews

Read more

In Zaire + Johnny Mox + Liir Bu Fer –…

Pochi, pochissimi intimi questo venerdì, segno di una situazione che finirà per lasciare solo macerie e il rimpianto di molti,…

28 Nov 2009 Live

Read more

Loose - Dodge This (Autoprodotto, 2011)

Questo dischetto proveniente dalle marche è un autentico bombardiere carico di rock 'n' roll. Definitivamente e senza imbarazzo posso…

23 Dec 2011 Reviews

Read more

Psycho Kinder – Epigrafe (Fonetica Meccanica, 2020)

Da sempre aperto all’incontro fra parola e musica, con la prima alla continua ricerca di suoni che la veicolino, Psycho…

24 Jan 2021 Reviews

Read more

Bertoni/Boccardi/Mongardi – Litio (Boring Machines, 2016)

È interessante leggere il percorso di Alberto Boccardi dagli esordi in solitaria fino ai più collaborativi progetti odierni, soprattutto perché…

04 Nov 2016 Reviews

Read more

Moe – Examination Of The Eye Of A Horse (Wallace/ConradSound,…

Ricordo Henry Rollins sparare in un’intervista che l’influenza del punk su di lui fosse stata nulla rispetto a quella del…

17 Oct 2016 Reviews

Read more

St.Ride - Onde (Niente, 2009)

E così in un batter d'occhio la Niente è arrivata al Volume 4, spirito punk con grafiche ultra spartane (a…

11 Feb 2010 Reviews

Read more

Philippe Petit & Friends - Reciprocess: +/VS. (Bip_Hop, 2009)

DJ, giornalista musicale, discografico, prima con il rock estremista e di confine della Pandemonium, ora con la più elettronica,…

21 Sep 2009 Reviews

Read more

Capillary Action - Fragments (Pangaea, 2004)

Intitolare un disco frammenti, per poi non stupirsi che la gente si stupisca del suo essere frammentario. Ogni pezzo un…

16 Aug 2006 Reviews

Read more

Dry Kill Logic - The Dead And Dreaming (SPV/Steamhammer, 2004)

Quarto lavoro a seguire, tra l’altro, l’acclamato The Darkside Of Nonsense (Roadrunner /Def Jam 2001) per i soliti virgulti di…

15 Aug 2006 Reviews

Read more

Dmonstrations - Night Trrors. Shock! (GSL, 2006)

Eccoci di nuovo a trattare l'ennesima, entusiasmante, filiazione del sound degli Arab On Radar, e della Skin Graft tutta, con…

06 Dec 2006 Reviews

Read more

Le-Li - My Life On A Pear Tree (Unhip/Garrincha, 2010)

Parlavamo tempo fa di pop pandistelle, ed eccolo qua il regalo perfetto per Emiliano Zanotti, il debutto di Le-Li: qui…

24 Mar 2010 Reviews

Read more

Holy Palms – Jungle Judge (Arte Tetra, 2016)

Che Pavel Eremeev sia un matto tamarro o un geniale alchimista è difficile da stabilire e certo non basteranno le…

08 Feb 2017 Reviews

Read more

Broken Spindles - Fulfilled/Complete (Saddle Creek Europe, 2004)

Non è che uno prende, fa un disco solista e da cover band dei Cure si scopre essere un Tim…

12 Sep 2006 Reviews

Read more

Stefano Giaccone - Come Un Fiore (La Locomotiva, 2007)

Mi ritrovo a scrivere che a parte le dovute eccezioni non ho mai sopportato il cantautorato italiano, neppure gli intoccabili…

02 Jan 2008 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top