since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Sir Richard Bishop & W. David Oliphant / Karkhana with Nadah El Shazly – Carte Blanche (Unrock, 2019)

Carte Blanche è il nuovo split pubblicato dalla Unrock nella Saraswati Series, un interessante tassello di musiche altre che vanno in direzioni inaspettate e nuove nel loro incontrarsi sui due lati del vinile. Due formazioni che propongono un contributo affascinante, facendo apprezzare diverse possibili strade di composizione contemporanea. Da un lato Sir Richard Bishop, alla…

Read more

Lebenswelt – Metaphysics Of Entropy (Under My Bed, 2019)

C’è stato un tempo in cui “indie” non era una parolaccia che evoca canzonette inutilmente sghembe e cantanti fintamente arguti ma rappresentava un genere, forse anche uno spirito, che sapeva scavare nel profondo di chi ascoltava, forse perché i musicisti avevano prima compiuto la stessa operazione su sé stessi. Proprio questo è quello che fa…

Read more

Benjamin Finger, James Plotkin & Mia Zabelka – Pleasure-Voltage (Karlrecords, 2019)

La prima cosa che colpisce di Pleasure-Voltage è una certa austerità della produzione che inaspettatamente si sposa alla perfezione con le diverse visioni improvvisative dei tre musicisti coinvolti, creando un contesto elegantemente estraniante. Un approccio che lavora su tensioni contraddittorie fatte di molteplici sfumature e approcci stilistici, riuscendo nell’impresa di tenerle assieme in modo organico.…

Read more

Lēvo – S/T (Zen Hex, 2019)

La nuova uscita su 7” dell’aretina Zen Hex è il battesimo musicale del concittadino Lorenzo Cardeti, unico titolare del progetto Lēvo, qui coadiuvato da Arturo Magnanensi  al basso-synth e da Lorenzo Nocentini alle percussioni. Se la precedente uscita vinilica dell’etichetta, YY di Hexn, si muoveva sull’asse Oriente-Occidente, qui scivoliamo invece lungo i meridiani, fra sonorità…

Read more
Back to top