since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Casa / A.A.V.V. – Remake (Dischiobliqui, 2008)

Un sampler che raccoglie una serie di gruppi di cui so poco o nulla a parte Be Invisible Now! di cui qualche tempo fa ho recensito Neutrino. Per la maggioranza delle tracce c'è un sostrato elettronico che bene o male finisce per accumunarle, oltre a ciò lega anche il fatto che si tratti di vari remake della stessa traccia (che sarebbe quella iniziale) del gruppo avant rock vicentino Casa. Si passa dall'elettronica soft di Acidhead ai risultati simil disco-R.U.N.I. di G.G. Haka Funcis, Radiomilingo, anche se purtroppo per loro i lombardi oltre all'elettronica cafona e baraccona hanno anche quella perla di demenza che gli regala una marcia in più. Più strettamente elettronici sono Luca Dal Lago, Be Invisible Now! che sorprendente è ben lungi dai suoi soliti territori drone-krauteschi ed invece mazzula di pitch spostati e batterie in saturazione che è un piacere. Il pezzo dei Bredipop se si fa esclusione della mancanza di saturazioni mi ricorda la versione shoegaze di alcune cose più freak e ammorbidite di Skullflower e nella sua semplicità comunque non rende per nulla male. C'è anche spazio per elettronica pesa e suoni alla Squarepusher vecchio stampo dei Dressed/Undressed, krautume per Erik Ursich ma resta che il suono medio della raccolta è saturato e giocato su loop di sintetizzatore mediamente così acidi da tirar scemi. Fra il serio ed il faceto il disco si fa ascoltare anche se si perde come moltissime raccolte di remix ma è il destino connaturato all'idea. Il seguito della La Zuccha Polmonate dei R.U.N.I.? Forse, forse.

Tagged under: , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top