since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Body Bag Redemption/Anti-Bodies – Split (O’style, 2011)

Ritorna il malefico reverendo Andrea Valentini, vecchia conoscenza di noi sodapoppari come di chiunque si fregi di conoscere i più disperati agitatori rock 'n'roll di questa povera penisola. In questo caso lo troviamo in veste assolutamente solista così come per gli Anti-Bodies con cui divide lo split. I Body Bag Redemption sono devoti al rock americano tanto caro al reverendo ed infatti il suo sviscerato amore per i canti del compianto Jeffrey Lee Pierce la fanno da padrone. Tre brucianti fumate alcoliche percosse dalle fedeli Gibson, autentiche compagne di vita del reverendo. L'unico limite, a volerlo cercare, è proprio la secca e scarna velocità con cui i tre brani escono dagli speakers. Ma come potrebbe essere altrimenti? Discorso abbastanza analogo per Anti-Bodies che seppur sintonizzati come i primi sulle frequenze della disperazione cercano comunque un approccio più emotivo e dark: almeno quanto poteva esserlo la voce di Jesus And Mary Chain annegata in un bicchiere di feedback. Ma ciò che accumuna entrambi i progetti è proprio l'assoluto e incompromissorio senso di tragedia e resa con cui flirtano i protagonisti. Che vi devo dire? Quando ascolti un brano e hai la percezione che stia parlando a te, proprio a te, il gioco è fatto. Hanno vinto e tu hai perso. O hanno perso e tu hai perso? Interrogativi da fondo della bottiglia, lo so. Il rock è tutto lì.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top