since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Mattin – Songbook #7 (Munster, 2018)

Arriva all’episodio numero sette la serie dei Songbook di Mattin con un disco pienamente punk nel senso concettuale del termine, ovvero libertà espressiva alla massima potenza e riflessione politica frontale. Oltre allo stesso Mattin, qui dedito allo spoken word in inglese, l’ensemble per l’occasione è composto da Lucio Capece (clarinetto basso e sampler), Marcel Dickhage…

Read more

Sir Richard Bishop & W. David Oliphant / Karkhana with Nadah El Shazly – Carte Blanche (Unrock, 2019)

Carte Blanche è il nuovo split pubblicato dalla Unrock nella Saraswati Series, un interessante tassello di musiche altre che vanno in direzioni inaspettate e nuove nel loro incontrarsi sui due lati del vinile. Due formazioni che propongono un contributo affascinante, facendo apprezzare diverse possibili strade di composizione contemporanea. Da un lato Sir Richard Bishop, alla…

Read more

Benjamin Finger, James Plotkin & Mia Zabelka – Pleasure-Voltage (Karlrecords, 2019)

La prima cosa che colpisce di Pleasure-Voltage è una certa austerità della produzione che inaspettatamente si sposa alla perfezione con le diverse visioni improvvisative dei tre musicisti coinvolti, creando un contesto elegantemente estraniante. Un approccio che lavora su tensioni contraddittorie fatte di molteplici sfumature e approcci stilistici, riuscendo nell’impresa di tenerle assieme in modo organico.…

Read more

Bilayer – Bilayer (Va Fongool, 2019)

Dopo  prove soliste molto interessanti, tra cui l’incisivo Lazuli, Hilde Marie Holsen torna assieme a Magnus Bugge a nome Bilayer. Un progetto nato in modo casuale con la volontà di sperimentare mescolando l’approccio della trombettista norvegese, che si muove sinuosamente tra jazz, ambient e manipolazione elettronica, e i sintetizzatori analogici del giovane compositore, per lo…

Read more
Back to top