since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

Jung Deejay – Java Script (Arte Tetra, 2020)

Lo strano giro del mondo (ma sarebbe forse più corretto parlare di “giro di uno strano mondo”) che sempre ci regalano i lavori pubblicati da Arte Tetra, ci porta oggi in un’impossibile isola caraibica creata dal suono digitale d’antan del newyorkese Jung Deejay. Java Script, con la sua anima da videogioco anni ’80, non cerca…

Read more

Attilio Novellino – Strängar (Forwind, 2020)

Sicuramente per un musicista come Attilio Novellino l’aggettivo “poliedrico” non è usato a sproposito: da lui non si sa mai cosa aspettarsi; è sufficiente, per rendersene conto, dare un’occhiata in quali vesti e con quanti progetti lo abbiamo recensito su queste pagine nel corso degli anni.  Detto questo, anche se di Strängar avessimo saputo tutto…

Read more

VV.AA. – B6TCH6 (Solium/Light Item, 2020)

Ammetto che mi ha un po’ inquietato ricevere un’audiocassetta accompagnata solo da questo messaggio: This tape is NOT B6TCH6. B6TCH6 is digitally only. You can listen to this tape for what it is, OR: {[A1X1+A2X1+A3X1+A4X1+B1X1,2+B2X2=B6TCH6]} Also: {[A2↔A4]} OR: DL mixtape = free First 3 tracks → File1, Last 3 tracks → File2 File1+File2 → Digital…

Read more

Cernichov – S/T (Cathedral Transmission, 2020)

Cernichov nasce sull’asse Milano-Bruxelles dalla collaborazione fra Marco Mazzucchelli e l’americano, trapiantato nella capitale belga, David Gutman (Tropic of Coldness, Drawing Virtual Gardens) e si propone, in questo primo lavoro, un obiettivo ambizioso: esplorare il suono del fallimento della società moderna. È un argomento che già incontrammo anni fa in occasione dell’esordio del sodalizio Deison/Mingle,…

Read more
Back to top