since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

LaColpa – Post Tenebras Lux (Brucia, 2021)

Uscito in dicembre ma da considerarsi un prodotto dell’anno in corso LaColpa incarna l’ultima fatica di Davide Destro, ormai decano dell’estremismo (sonoro) nazionale e finalmente centrato in un progetto che, come una fiammata (label azzeccata), non allenta mai la tensione, percorrendo vari generi che si amalgamano perfettamente in un ade sulfureo dove appaiono i musi…

Read more

The Barons 80 – S/T (Hellbones, 2020)

Fedele ai reconditi quanto primigeni amori della Hellbones ecco un prodotto tanto inaspettato quanto fresco come una sgasata di hot-rod. I Barons 80 sono catanesi e nascono da una costola dei mai dimenticati Boppin’ Kids e quindi…Twang guitar, stand-up bass e rock n’roll ridotto all’osso, essenziale e purissimo. Lo avremo ripetuto alla nausea in queste…

Read more

Small Thing – S/T (Flamingo, 2019)

“La cosetta” è un gagliardo punk stop and go di chiara matrice NOFX (nel senso buono) interpretato da un giovane quartetto genovese tecnicamente preparato ed arguto nelle progressioni chitarristiche.  Punta di diamante è la voce femminile: graffiante, mai fuori tono e al passo. Il gruppo, come anticipato, si concede una certa ariosità compositiva soprattutto nell’abuso…

Read more

Sigillum S – Emptiness Spheres (Luce Sia, 2020)

Rarefatto e speziato ritorno per i tecnopadri dell’area grigia. Power trio a tutti gli effetti quello che incarna le nuove uscite di Sigillum S: Eraldo Bernocchi è infatti accompagnato da Bruno Dorella e Paolo Bandera in questa lenta ed evocativa marcia dove fusione tra analogico e digitale franano fino a diventare un unico, ipnotico e delicato…

Read more
Back to top