since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

AA.VV. – Brucia Imperia Brucia (Good Vibes, 2007)

Certamente per una buona causa. Chi vive all'estrema periferia dell'impero, emblematicamente gli abitanti di Imperia, non vuole esser dimenticato né emarginato. Il disco quindi, di per sé, è un manifesto per sottolineare problematiche tutt'altro che secondarie, almeno per chi le interpreta. Apprezzabile mix tra vari generi dove ogni canzone ha come leitmotiv l'ossessione verso l'immobilismo e l'inevitabile desiderio di fuga di chi vive questa città. Quella città.
La qualità è buona e varia: si passa dall'old-school hardcore dei CGB (veramente bravi) al trip-hop degli Intolleranti. L'alone D.I.Y che permea l'intero progetto lo rende abbastanza omogeneo e gradevole anche per chi non pasteggia proprio con uno stile rispetto ad un altro e, tutto sommato, il disco scorre bene. Da segnalare, oltre ai già citati, le contaminazioni elettroniche di Santos Vega e il deep-raga di Jahsasà.

Tagged under: , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top