since 1997, our two cents on indie/punk/post/electronica and more...

7 Training Days – Finale/Forward EP (Autoprodotto, 2012)

Merita almeno una segnalazione questo breve EP dei frusinati 7 Training Days, di cui già avevamo avuto modo di parlare un anno fa, in occasione del disco d’esordio. Stavolta si presentano con una novità nella formazione (un avvicendamento alla chitarra) e un leggero cambio di rotta, o quantomeno di riferimenti stilistici, nella musica.
In realtà non so quanto sia il caso di giudicare da due sole canzoni, ma quello che si coglie è un cambiamento rispetto al disco precedente: se là avevamo visto i R.E.M. più dark come possibili padri putativi, qui sembrano porsi sotto l’ala protettrice dello Springsteen più intimo e provinciale, quello meno retorico: che il gruppo sia andato in pellegrinaggio alle date italiane del Boss di quest’estate? Difficile scegliere fra i due pezzi, entrambi di ottima fattura: Pocket Venus è rock americano melodico ma assolutamente non melenso, con un ritornello che potrebbe essere rubato a un’outtakes di The River; The Greater Good è invece un’impossibile jam fra i Queens Of The Stone Age e il Boss, con tempi rallentati alla Low. Quest’ultimo è più attuale come suono, l’altro maggiormente toccante e la nostalgia mi spinge a preferirlo. È musica che non ascolto più spesso, ma che ho amato e in qualche modo mi è rimasta dentro: il saper farmela evocare è certamente un merito.

Tagged under: , , , ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to top