3eem – Third Segment (Chew-Z, 2009)

I 3eem…fanno tre. Ad oltre due anni da Matilda tornano con un album che apre scenari inediti e quanto mai benvenuti al gruppo canavese: suoni ed intuizioni prima solo abbozzate si guadagnano ora la scena, mentre elementi del tutto nuovi si manifestano in forme già molto compiute. A licenziare il tutto la solita, attentissima Chew-Z. Quello che subito si nota, ancor prima di porre orecchio alle composizioni, è la brevità dell’insieme, che non raggiunge la mezz’ora contro le opere precedenti che privilegiavano durate decisamente maggiori. In un contesto così ristretto è inevitabile che lo spazio riservato ad alcuni elementi, che si sovrappongono a quelli abituali, venga ad assumere un significato particolare. Inizialmente ritroviamo le familiari atmosfere urbane e cinematiche, ma il sax, che prima si stendeva suadente sulle basi di chitarra e beat sintetici, ora è quasi sempre nervoso: nella narrativa Oaxac sfregia le atmosfere da pattugliamento notturno con fraseggi quasi free e quando in Slow Motion torna su registri più morbidi, come dei Franti del XXI secolo, è la base ad essere densa di sporcizia. Soluzioni che già avevamo ascoltato, ma qui, come dicevo, vengono ad assumere un peso diverso. Capita che i cambiamenti siano anche più radicali, comunque. Del tutto nuovo ad esempio è quello che ci propone Concreti: sbalzi di volume, suoni apparentemente trovati, frammenti di voci, rumori e ritmi che emergono dal nulla e prontamente vi ritornano; il sax, unico punto di riferimento, che tratteggia una melodia malinconica. È un brano che segna un passo in diagonale, contemporaneamente in avanti e fuori dal solco consueto, attraverso cui il gruppo si mette in discussione, pur senza rinunciare alla propria personalità. Nell’ottica del necessario superamento di un suono certo piacevole, ma che comincia a mostrare i suoi anni, Third Segment mette in mostra diverse possibili sviluppi, alcuni graduali, altri più radicali. E forse sono proprio quest’ultimi a convincere maggiormente.

Tagged under: ,

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blast from the past!

Fabio Chinca/Alberto Valgimigli - Il Memoriale Fantasma Di Gaston Cafard…

Strana creatura questo libro illustrato di Fabio Chinca (testi) e Alberto Valgimigli (disegni) pubblicato dalla piccola, ma coraggiosa casa editrice…

25 Jun 2013 Reviews

Read more

Gianluca Becuzzi - B (Silentes, 2011)

Innanzitutto parliamo della raccolta, infatti la Silentes Tapestry per celebrare la musica industriale la riporta al suo formato originale e…

06 Dec 2011 Reviews

Read more

Kill Your Boyfriend - S/T (Shyrec, 2013)

Un side project. L'unione di un Wora Wora Washington e Kitsune, una drum machine e via verso spazi siderali e…

16 Jul 2013 Reviews

Read more

Bobby Soul & Blind Bonobos - L'Insostenibile Leggerezza Del Funk…

A conti fatti, dopo tutti questi anni, questo è il Bobby Soul che preferiamo. Un po' meno caciarone, un po'…

15 Apr 2015 Reviews

Read more

Luigi Turra - Enso (Smallvoices, 2007)

Se non si chiamasse Luigi Turra e se non sapessi che è italiano, ascoltando il disco avrei pensato che si…

16 Nov 2007 Reviews

Read more

Valina - A Tempo! A Tempo! (Trost, 2008)

Mi appoggerò nuovamente al mio tormentone preferito, il grande Pozzetto di Paolo Barca, Maestro Elementare Praticamente Nudista in cui…

08 May 2008 Reviews

Read more

Psss Psss Psss – S/T (Pezzente Produzioni, 2008)

Il gruppo in questione (è un gruppo?) ha suonato quest'anno al Tago fest ma me lo sono perso, in realtà…

04 Dec 2008 Reviews

Read more

Uochi Toki - Libro Audio (La Tempesta, 2009)

Dopo una serie di lavori su Burp Publications e Wallace Records, Libro Audio, quinto disco di Uochi Toki, inaugura la…

28 Jan 2009 Reviews

Read more

Kitchen Door - Sodapop Edition n.6

No, non è il caldo ad averci dato alla testa. L'ultima puntata della stagione è un mix di poesia aulica,…

08 Jun 2010 Podcasts

Read more

Bogong In Action - And That If Piggod! (HysM/Lemmings, 2011)

Questo EP di otto minuti, seconda prova dei Bogong In Action dopo un limitatissimo split tape, inizia con una chitarra…

10 Jan 2012 Reviews

Read more

Nils Rostad – Ujamat/Harmony Hammond (Solar Ipse, 2013)

Più che una ristampa quella che ci propone la Solar Ipse è l’edizione CD dei due più recenti album di…

28 Feb 2014 Reviews

Read more

Giardini Di Mirò - 24/10/09 Unwound Club (Padova)

In una fredda serata di fine ottobre capito all'Unwound, locale ricavato da un ex magazzino alla periferia nord di Padova,…

14 Nov 2009 Live

Read more

Skullflower - The Black Iron That Fell From The Sky,…

Una trilogia in vinile sull’oscurità dell’antico Egitto e sull’ombra da cui provengono i sogni più cupi poteva trovare pochi interpreti…

12 Feb 2018 Reviews

Read more

The Connie Capri Organ Chamber Orchestra - S/T (Wallace, 2008)

Che Mirco Spino nonostante un malcelato passato hardcore (e non per i film con Rocco e John Holmes) sia diventato…

07 May 2008 Reviews

Read more

Toro Y Moi – Underneath The Pine (Carpark, 2011)

Ieri pomeriggio, approfittando del sole che ha rifatto capolino dopo tre giorni di pioggia più o meno intensa, mi sono…

02 Apr 2011 Reviews

Read more

OvO - Cor Cordium (SuperNaturalCat, 2011)

Non so davvero se o cosa possa definirsi queer metal (in riferimento alle recenti interviste cartacee rilasciate dal gruppo):…

18 Apr 2011 Reviews

Read more
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Back to top